Dyson regala la prima vittoria a Roma, Cremona ko

Serie A Recap

VIRTUS ROMA 97  – VANOLI CREMONA 94

(23-26;27-23; 21-23; 26-22)

Una partita dai ritmi molto alti che premia la Virtus Roma nel finale, grazie alla strapotenza di Dyson. Cremona soffre il gioco nel pitturato nonostante trovi il contributo offensivo di 11 giocatori e la solita prova stoica di Diener e Saunders. Per Roma un’ottima prestazione dal punto di vista realizzativo ma soprattutto mentale. Ottimo l’impatto del trio Dyson-Buford-Jefferson ma anche di un inaspettato Moore nel quarto quarto.

Diener apre la partita dai 6,75 ma Alibegovic e Buford rispondono immediatamente. Sobin inizia a dare continuità a Cremona, poi Saunders sprinta con un break di 0-5. Dyson accorcia dall’arco e Jefferson comincia ad ingranare nel pitturato. Stojanovic, con due penetrazioni, riporta i suoi avanti di 6 lunghezze; ancora un botta e risposta di triple tra Dyson e Saunders chiude il primo quarto 23-26. La precisione di Ruzzier dalla lunga distanza punisce la difesa di Roma che, per la prima volta, va sul -8. Buford e Pini aprono un parziale favorevole alla Virtus (9-0) che approfitta delle seconde linee schierata da coach Sacchetti; Baldasso va a segno con la tripla del pareggio ma Tiby replica con la stessa moneta e dà ossigeno ai suoi. Kyzlink alza l’intensità, toccando il +4 Roma, Diener allo scadere dei primi 20’ piazza la bomba del 50-49.

Nella ripresa Mathews lancia la Vanoli che si riporta avanti. Jefferson, però, è dominante nel pitturato ed inchioda al ferro il sorpasso di Roma. Diener e Tiby lavorano silenziosamente e tengono vivi gli ospiti, nonostante il talento offensivo di Buford e Dyson. Ruzzier sigla la tripla che riporta avanti Cremona ma è ancora Buford ad accorciare sul 71-72 di fine terzo periodo.Moore si scrive a referto, sorprendendo la difesa ospite con 8 punti. Kyzlink e Jefferson rincarano la dose, portando Roma sul +7 e respingendo i tentativi di Diener. Saunders scuote i suoi con due giocate da fuoriclasse, poi Akele accorcia, mettendo in difficoltà i lunghi capitolini, Jefferson e Pini, costretti ad abbandonare il campo per falli. Stojanovic pareggia i conti ma Dyson è straripante: sono suoi i 6 punti che tengono Roma in vantaggio di un possesso, ma soprattutto è sua la tripla del 95-91 a 4” dalla fine. A poco serve la risposta di Diener. Termina 97-94 con il viaggio in lunetta di Buford e la prima vittoria in Serie A della Virtus Roma. 

TABELLINI:

VIRTUS ROMA: Kusenza n.e., Moore 8, Alibegovic 7, Rullo n.e., Dyson 25, Baldasso 7, Pini 2, Farley n.e., Spinosa n.e., Jefferson 17, Buford 20, Kyzlink 11

All. Bucchi

VANOLI CREMONA: Saunders 19, Mathews 8, Sanguinetti n.e., Gazzotti, Diener 18, Ruzzier 11, Sobin 6, De Vico 3, Tiby 11, Stojanovic 8, Palmi 2, Akele 8

All. Sacchetti

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.