East, First Round: Stephen F. Austin elimina West Virginia, soffrono Wisconsin e Notre Dame. Tutto facile per Xavier

NCAA Recap

 

West Virginia Mountaineers – Stephen F. Austin Lumberjacks 56-70

Thomas WalkupEnnesimo incredibile upset con la vittoria di Stephen F. Austin (14) che va a vincere la prima del torneo contro la decisamente più quotata West Virginia (3), nonostante una partenza sprint dei Mountaineers che si portano sul +9 con 6 punti consecutivi di Jonathan Holton. Immediato parziale di 8-0 per Sthephen F. Austin chiuso dalla tripla di Clide Geffrard (14 punti, 8 rimbalzi e 4 steals) e, una volta agganciati con i liberi di Thomas Walkup (33 punti e 9 rimbalzi), i Lumberjacks chiudono avanti di 3 con il canestro di Demetious Floyd (9 punti e 4 steals) all’intervallo.

Nel secondo tempo Austin continua a volare sulle ali dell’entusiasmo e costruisce un altro parziale da 7-0 con Walkup e TJ Holyfield. West Virginia prova a rientrare in partita con Tarik Pillip (7 punti e 6 rimbalzi) e Jaysean Paige (9 punti e 5 rimbalzi), ma le palle perse sono veramente troppe (22 a fine partita) e Stephen F. Austin è brava ad approfittarne, Devin Williams domina a rimbalzo (doppia doppia da 12 punti e 17 rimbalzi, di cui 8 offensivi), tocca il +13 con l’alley-oop di Floyd per Geffrard e la tripla di Walkup sancisce definitivamente il passaggio del turno.

Wisconsin Badgers – Pittsburgh Panthers 47-43

Siena Wisconsin BasketballWisconsin (7) riesce a vincere una partita difficilissima contro Pittsburgh (10) al primo turno, dopo il parziale di inizio partita dei Panthers di 13-3 grazie a James Robinson (7 punti e 11 rimbalzi) e con i Badgers in evidente difficoltà in attacco, dove segnano solamente 6 punti per i primi 13 minuti. Ethan Happ (15 punti e 9 rimbalzi) si carica la squadra sulle spalle e Wisconsin riesce a rientrare con un parziale di 8-2 chiuso dalla tripla di Vitto Brown (11 punti): il punteggio è bassissimo e segna 22-16 sulla sirena del primo tempo.

Nel secondo tempo Wisconsin completa la rimonta con sorpasso grazie a Happ, ma Sheldon Jeter (9 punti e 5 rimbalzi) e Michael Young restituiscono un po’ di vantaggio a Pittsburgh. Nigel Hayes (12 punti) segna 7 dei 10 punti consecutivi, ma i liberi di Robinson riportano i Panthers sul +1: la tripla di Brown e Happ riportano Wisconsin in vantaggio e a niente serve la tripla di Jamel Artis (13 punti), nonostante l’errore al tiro di Haynes, perché Robinson sbaglia il canestro della vittoria e Hayes con i liberi chiude la partita.

Xavier Musketeers – Weber State Wildcats 71-53

Vittoria agevole per Xavier (2) che dominano la partita dall’inizio alla fine contro Weber State (15): partenza sprint dei Musketeers con Jalen Reynolds (12 punti) grazie ad un parziale di 8-2 . McKay Cannon (10 punti, 5 assist e 4 steals) prova con una tripla a riportare i suoi sotto, ma James Farr (18 punti e 15 rimbalzi) guida un secondo parziale di 15-3 che porta Xavier già sul +14. I Wildcats provano a rientrare in partita con Joel Bolomboy (14 punti e 10 rimbalzi) e Kyndahl Hill fino al -7 ma Farr è determinante sotto canestro e all’intervallo Xavier è avanti di 11 lunghezze.

Nella ripresa Weber State prova a rispondere colpo su colpo ai canestri degli avversari, ma la differenza di qualità a roster comincia a farsi sentire dopo qualche minuto: Remy Abell (11 punti) e Farr segnano 9 punti combinati negli ultimi minuti, l’ottima partita di Myles Davis (6 punti, 6 assist e 8 rimbalzi) e una schiacciata mostruosa di Reynolds nel garbage time regalano la vittoria a Xavier.

Notre Dame Fighting Irish – Michigan Wolverines 70-63

Notre Dame Georgia Tech BasketballBuona la prima per Notre Dame (6), che dopo essere stata sotto per tutta la partita riesce a capovolgere l’inerzia e batte Michigan (11). Dopo una partenza equilibrata i Wolverines prendono il largo con Derrick Walton Jr e Muhammad-Ali Abdur-Rahkman (15 punti e 4 assist) con un parziale netto di 8-0 e la tripla di Aubrey Dawkins (10 punti, 8 assist e 4 rimbalzi) vale il +13. Notre Dame aumenta l’intensità in difesa e nell’altra metà campo V.J. Beachem (18 punti, 6 rimbalzi e 4/4 da tre) riporta i suoi sul -7, ma la tripla allo scadere di Duncan Robinson (9 punti) impatta il risultato sul 41-29 per Michigan.

Nel secondo tempo Zach Auguste (10 punti, 12 rimbalzi e 3 stoppate) chiude l’area degli Irish e in attacco completano la rimonta Beachen e il canestro da tre punti di Matt Ryan. I Wolverines provano a scappare, ma Notre Dame risponde colpo su colpo e Beachem segna l’ennesima tripla che vale il +3 a 3 minuti dalla fine: Zak Irving (9 punti, 4 rimbalzi e 4 assist) sbaglia il canestro del possibile pareggio a con 12 secondi sul cronometro, rimbalzo di Bonzie Colson che converte entrambi i liberi e chiude la gara.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.