Ecco a quanto ammonta la multa per i giocatori NBA che violano i protocolli anti-Covid

Home NBA News

Prima dell’avvio della stagione la NBA aveva annunciato protocolli anti-Covid molto stringenti e multe estremamente salate per i giocatori sorpresi a violare le norme.

Adesso emerge l’ammontare della multa che gli atleti riceveranno in caso d’inadempienze che li espongano al contagio e li costringano così a non giocare. Per ogni partita saltata, infatti, il colpevole si vedrà decurtato 1/72° del proprio salario stagionale. Si tratta di una percentuale molto più elevata rispetto alle sanzioni comminate per le squalifiche che sono di 1/145° dello stipendio fino a 19 partite e 1/110° dalla ventesima gara in poi.

Cifre che fanno capire quanto la NBA abbia intenzione di usare il pugno duro nei confronti di chi mette a rischio la regolarità della stagione. Ne è un esempio la multa da 50mila dollari comminata a James Harden per aver frequentato un locale di Houston, nonostante il Barba non sia risultato positivo al Coronavirus né abbia saltato alcun match, dato che la sfida contro i Thunder è stata rinviata.

 

Fonte: HoopsRumorsSportando

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.