Enel Brindisi, cercasi coach: Vitucci e Dell’Agnello in pole

Serie A News

L’Enel Basket Brindisi, dopo essersi separata ufficialmente da Meo Sacchetti, che ha firmato un contratto triennale a Cremona, sta esplorando il mercato allenatori: in prima fila ci sono Frank VitucciSandro Dell’Agnello. Quando nel 2015 Piero Bucchi sembrava destinato a raggiungere Avellino, la società pugliese si fiondò su Massimo Cancellieri, che non volle tornare a vestire il ruolo di head coach. Al giorno d’oggi, dato il rinnovo al ribasso del main sponsor Enel, è alquanto remota la possibilità che l’attuale assistente di Milano decida di accettare un’eventuale proposta pugliese. I nomi più caldi, secondo quanto riportato dalla newsletter Spicchi d’Arancia e come abbiamo rivelato nelle prime righe, corrispondono a Vitucci, che nella scorsa stagione era al timone della FIAT Torino, e a Dell’Agnello che, dal canto suo, ha guidato Caserta nelle ultime due stagioni e che non verrà confermato dalla società. Tra i contendenti ci sarebbero anche Alessandro Ramagli, il cui futuro bolognese è incerto a prescindere da come si concluderà la finale promozione, e Cesare Pancotto, nominato allenatore dell’anno nella stagione 2015-16 ed esonerato durante lo scorso dicembre dalla Vanoli.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.