Esclusiva BU: Gentile, Aradori, Silins, Golubovic e Menetti commentano il successo contro la Dinamo

Home Serie A News

Al termine della partita tra la Dinamo Sassari e la Grissin Bon Reggio Emilia, chiusa con la vittoria dei reggiani per 85-98 che è valsa il passaggio del turno alle semifinali scudetto, BasketUniverso ha intervistato in esclusiva i protagonisti della partita.
Clicca qui per leggere l’intervista a Polonara.

Interviste a cura di Fabrizio Pinna

Stefano Gentile

gentile reggio emilia
Avete conquistato le semifinali scudetto sconfiggendo la Dinamo Sassari per 3-0. Un ottimo risultato per la tua squadra.

E’ un ottimo risultato, visto che in regular season contro Sassari avevamo perso entrambe le gare, eravamo molto concentrati e alla fine siamo riusciti a disputare una serie perfetta, sia dal punto di vista difensivo che offensivo rischiando solamente qualcosa in gara-2. Siamo ovviamente molto contenti del risultato.

Ora la semifinale con Avellino che si prospetta molto interessante.

Sicuramente Avellino è una delle squadre più in forma da Gennaio in poi, sarà una serie emozionante e difficile.

Pietro Aradori

aradori reggio emilia

Avete conquistato le semifinali scudetto sconfiggendo la Dinamo Sassari per 3-0. Un ottimo risultato per la tua squadra.

Siamo riusciti a portare a casa la serie sul 3-0 ma non è stato per nulla agevole: Sassari si è giocata le sue carte, ci ha messo molto in difficoltà in gara-1 fino a metà partita e per tutta gara-2; stasera noi abbiamo fatto una grande partita. Siamo contenti, il nostro obiettivo era di passare il prima possibile, loro hanno fatto una bella serie di playoffs dopo aver risollevato una stagione difficile. Ora siamo già proiettati con la testa verso la semifinale contro Avellino per continuare il bellissimo lavoro fatto finora.

Ora la semifinale con Avellino che si prospetta molto interessante.

Ora ci godiamo questa vittoria e da domani pensiamo alla semifinale.

Ojars Silins

silins reggio emilia

Avete conquistato le semifinali scudetto sconfiggendo la Dinamo Sassari per 3-0. Un ottimo risultato per la tua squadra.

Siamo stati molto bravi in tutte le 3 partite della serie e soprattutto siamo riusciti a rimanere nel nostro piano partita: abbiamo preferito escludere Logan, Stipcevic e Akognon lasciando qualche tiro in più agli altri, gli abbiamo tolto i loro 3 punti di riferimento sugli esterni che sono fondamentali per loro.

Ora la semifinale con Avellino che si prospetta molto interessante.

Semifinale molto interessante e difficile, loro hanno fatto un girone di ritorno bellissimo e sono in forma, adesso stanno giocando molto bene insieme, saranno delle belle partite.

Ai playoff, già dallo scorso anno, hai dimostrato di diventare un altro giocatore nella post season diventando un elemento in più per le rotazioni di coach Menetti.

Noi siamo tutti in forma, non solo io: con dei compagni così per me è tutto più facile. Mi piace giocare queste partite, nei playoffs bisogna dimostrare che giocatori si è e speriamo di andare avanti così anche in semifinale.

Vladimir Golubovic

golubovic reggio emilia
Avete conquistato le semifinali scudetto sconfiggendo la Dinamo Sassari per 3-0. Un ottimo risultato per la tua squadra.

E’ stato molto importante per noi che in ogni gara abbiamo alzato il nostro livello di gioco, abbiamo meritato di vincere stasera e di raggiungere la semifinale.

Non hai preso parte a queste tre partite, per te è stato difficile seguire le partite dalla “tribuna”?

No, il fatto che io sia stato fuori per scelta tecnica non mi interessa, l’importante è la squadra e che la squadra abbia vinto. E’ stata una decisione del coach, io faccio parte della squadra: abbiamo vinto 3-0 quindi la decisione è stata corretta, guardiamo avanti cercando di dimenticare in fretta queste 3 partite concentrandoci sulle prossime.

Coach Massimiliano Menetti

menetti reggio emilia

Avete eliminato la Dinamo Sassari, la stessa squadra che l’anno scorso vi aveva tolto il sogno scudetto.

Situazione molto diversa rispetto alla serie di finale dell’anno scorso: loro erano una squadra diversa e noi pure, a noi lo scudetto non ce lo ridà nessuno anche se abbiamo vinto questa serie. Ora andiamo avanti e riproveremo a ritornare in finale.

Ora la semifinale con Avellino che si prospetta molto interessante.

Due squadre che sono arrivate meritatamente seconda e terza: sarà sicuramente una bella serie come finora sono stati tutti i playoffs.

Il sogno scudetto, quindi per Reggio Emilia è ancora possibile…

Così come sognava Sassari l’anno scorso, ed il sogno si è realizzato, così facciamo anche noi: se non si sogna non si arriva da nessuna parte. I playoffs si giocano per vincerli e non per partecipare, come abbiamo dimostrato anche quest’anno sia noi che la Dinamo.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.