Esclusiva BU: interviste a Jerrells, Langford, White e coach Pashutin

Coppe Europee Esclusive Eurolega Home
676
James White al tiro (Ph. Paolo Porcu)

Ieri, dopo il match di Eurolega tra Dinamo Sassari e Unics Kazan, vinto da questi ultimi, ci siamo soffermati a parlare con alcuni giocatori della compagine russa e con il loro coach. Kazan è una delle sorprese, se così si può definire per via della tanta esperienza dei propri giocatori, di questo avvio di stagione europea, abbiamo quindi trattato della vittoria della settimana scorsa a Madrid contro il Real, della partita contro i sardi e del passato di Jerrells, Langford e White in Italia.

  • Keith Langford

234
Keith Langford contro la Dinamo (Ph. Paolo Porcu)

Dopo i playoff dello scorso anno [semifinale Playoffs con Milano, ndr], hai giocato un’altra partita contro la Dinamo. Cosa pensi di Sassari, Kazan e soprattutto di questo match?

E’ sempre difficile giocare contro la Dinamo a Sassari, quindi sapevamo sarebbe stata dura. Il loro pubblico è stato incredibile, sono molto felice della vittoria e delle Top 16 raggiunte.

Quali sono i vostri obiettivi in VTB League e in Eurolega?

Vogliamo procedere un passo alla volta, abbiamo un nuovo coach, nuovi giocatori, una nuova filosofia di gioco. Noi lavoriamo per vincere sempre, ma pensiamo partita per partita.Coach

  • Evgeniy Pashutin

Siete riusciti a sconfiggere il Real al “Palacios de Deportes” di Madrid, qual è stata la chiave di lettura del match?

Il Real ha una squadra molto forte, un grande pubblico. Noi siamo stati bravi a stare uniti e compatti, risultati simili si raggiungono quando si dà il massimo in campo, bisogna far bene in difesa e avere pazienza in attacco. Ma il nostro vero obiettivo era quello di qualificarci per le Top16 e ora abbiamo fatto un altro passo verso questo obiettivo.

In Eurolega siete partiti con un record di 1-4, ora invece siete sul 4-4, cosa è successo di così “magico” all’interno del roster?

Abbiamo trovato l’unione di squadra, vogliamo che i ragazzi si aiutino uno con l’altro, devono essere come una vera squadra. Devono fidarsi uno dell’altro, proteggersi l’uno con l’altro, combattere fianco a fianco, credere nella vittoria. Abbiamo molto talento ed esperienza, ma dobbiamo assolutamente restare uniti.

  • Curtis Jerrells

Come Langford, anche tu sei stato tra i protagonisti della vittoria di Milano nella semifinale Playoffs con la Dinamo. Che cosa pensi di Sassari e che ricordi hai di quella partita?

Sassari è una grande organizzazione, sanno come competere e giocare velocemente, con molti tiri da tre, cose come queste danno sempre maggiori chances di vincere. Li abbiamo battuti in Gara-6 delle semifinali lo scorso anno, è stata una partita importante per noi perché poi siamo andati a vincere il campionato.

A Milano sei considerato quasi una divinità, come giudichi questa cosa, anche visto l’esito di gara-7?

Ho molto apprezzato i tifosi di Milano l’anno scorso. Non era facile, dopo 18 stagioni che non vincevano nulla sono stati molto contenti di conquistare lo scudetto. Una cosa che la gente si dimentica però, secondo me, è che in Gara-6 a Siena Gentile segnò 25 punti e io infilai l’ultimo tiro. Quello che voglio dire è che è stato un contributo di squadra, tutti giocammo bene e grazie a questo mi fu possibile segnare il tiro decisivo.

  • James White

Hai giocato con la Dinamo nella stagione 2010-11, cosa pensi di Sassari e del suo cammino fin qui?

Sono molto fiero della squadra e della città, di dove sono ora. Amerò sempre la città di Sassari, sono contento per loro che possano competere a questo livello.

Qual è stata la chiave nella vittoria contro la squadra di coach Sacchetti?

Avere giocatori abituati all’Eurolega aiuta in partite come questa, abbiamo ragazzi con molta esperienza e qui conta molto perché è difficile vincere su questo campo.

Nel 2013 hai partecipato allo Slam Dunk Contest dell’All Star Weekend, quando giocavi con i Knicks. Come ricordi quella esperienza? 

Fu una bella esperienza, tutti i ricordi che ho sono grandiosi e positivi.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.