Esclusiva BU, Nicola Alberani: “Triche l’errore più grosso della mia carriera… Avrei dovuto prendere Mike James”

Home Serie A News

Nel nostro format serale “Restiamo a casa con…”, ieri sera abbiamo avuto modo di intervistare Nicola Alberani, ex direttore sportivo di Avellino, Roma e Forlì.
Il general manager ha da poco firmato in Francia a Strasburgo ma il suo passato in Italia è stato veramente importante e ha scovato giocatori di primissimo livello, tra i quali ricordiamo per esempio James Nunnally.

LA FUGA DI BRANDON TRICHE DA ROMA (MINUTO 37)

“Con Brandon Triche potrei dire di aver preso un granchio ma perché a Trento sono troppo buoni e sanno mascherare benissimo i problemi. Veniva da una grande stagione in A2 e prendere lui al posto di Mike James è stato l’errore più grande che abbia mai fatto. Bravissima persona, molto chiusa, riflessiva, che prenderei ancora ma con un contorno differente. Lui aveva un problema al ginocchio, secondo noi non era niente di eccezionale ma per lui sì e perciò ha preso ed è scappato, lasciando l’appartamento totalmente vuoto. Non si fa così, serve più pazienza e capirsi”.

RIMPIANTI (MINUTO 20)

“Mike James. Lo segnalai io a Omegna ma poi non ebbi il coraggio di portarlo a Roma l’anno dopo perché già là avevano segnalato come uno con un carattere abbastanza tenebroso, particolare. Quello che avevamo fatto tutto giusto e non si è incastrato è stato Will Clyburn. Avevo persino mandato Leunen a casa sua per convincerlo poiché Maarty ci aveva giocato insieme a Ulm. Avrebbe dovuto firmare il giorno dopo come rimpiazzo di Nunnally ma poi è arrivato il Darussafaka che gli ha offerto quasi il doppio e non siamo riusciti a portarlo ad Avellino”.

Questo e molto altro ancora nei 40 minuti di diretta che trovare qui di seguito.

View this post on Instagram

@nalberani @frabouss @il_cianfrico_

A post shared by BasketUniverso (@basketuniverso.it) on

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.