Esordio amaro per Drummond: sconfitta, espulsione e un record particolare…

Home NBA News

André Drummond non ricorderà positivamente questo esordio in post-season. Il centro dei Detroit Pistons è infatti stato grande protagonista in maniera negativa nella sfida contro Milwaukee Bucks, primi della classe e candidati numero uno per la finale di Conference: la sconfitta dei suoi, altamente pronosticabile nonostante i vari sweep del primo turno, ha fatto registrare, in plus minus, la peggior prestazione personale della storia nei playoffs .

Nei 26 minuti in campo Drummond si è guadagnato un -45, vale a dire che i Pistons, con lui in campo, hanno concesso 45 punti in più ai Bucks. Il tutto condito dall’espulsione subìta dopo la decisione arbitrale di assegnare un flagrant-2 per la spinta a rimbalzo su Antetokounmpo. Uscita anzitempo e condanna per Detroit, orfani anche di Blake Griffin.

Alla fine il referto dice 12 punti e 12 rimbalzi, ma con quel +/- negativo (secondo solo a Manny Harris nel 2011) André avrà certo l’amaro in bocca!

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.