Eurocup, girone J, day 2: Sassari cade con il Bamberg, nell’altra sfida vittoria dell’Ankara

Home

 Elias HarrisBrose Basket Bamberg-Dinamo Banco di Sardegna 83-72
Non riesce il miracolo alla squadra di Sacchetti, che viene sconfitta per 83-72 dai campioni di Germania del Bamberg. La squadra di Sacchetti si presentava al match priva di Travis Diener e di Amedeo Tessitori e invece Linton Johnson non ha calcato il parquet per pura decisione di coach Sacchetti.
Parte forte la Dinamo che si porta subito sul +6, ma il Bamberg dimostra ben presto di essere una squadra tosta e mette in atto una difesa forte e costruisce u break di 16-2, portando i tedeschi sul 20-12 che è il punteggio con cui si conclude il primo quarto (con un Gadel versione cecchino da 5/6 da 3).  La Dinamo non trova la via del canestro e il Bamberg si porta sul 28-12, continuando quel parziale costruito alla fine del primo periodo. La Dinamo spinta da un incredibile Marques Green tenta di riportarsi sotto e in un batter d’occhio arriva sul -9 (28-19). I tedeschi però riescono a mantenere il vantaggio senza troppe difficoltà e grazie a 5 punti consecutivi di Velickovic, il Bamberg vola di nuovo sul + 14 (36-22). Nei restanti minuti del quarto nessuna delle due squadre costruisce break degni di nota e il primo tempo termina con i tedeschi avanti di 13 lunghezze (47-34). Nel terzo periodo la Dinamo prova più volte a tornare i partita e riesce a tornare sotto di 3, grazie a un parziale di 11-1 (48-45). Da questo momento in avanti però i sardi devono fare i conti con le rotazioni molto corte (solo 8 giocatori sono scesi in campo) e con molti uomini a 3 falli. Sono proprio i viaggi in lunetta a permettere al Bamberg di andare nuovamente sulla doppia cifra di vantaggio (55-45). Sacchetti riporta sul -6 Sassari e il punteggio alla fine del terzo periodo è di 59-53 in favore del Bamberg. Nell’ultimo quarto la Dinamo si gioca tutte le carte per vincere un match che gli consentirebbe di uscire dalla crisi e di portarsi al comando del gruppo J, ma a causa della stanchezza della squadra e di alcuni fischi abbastanza dubbi la Dinamo alla fine deve arrendersi al Bamberg,dopo che era tornata anche sotto di soli 2 punti (72-70). Infatti da quel momento in avanti entra in cattedra Harris che con le sue triple uccide definitivamente il match, costringendo Sassari alla sesta sconfitta nelle ultime 8 partite. Al 40′ Bamberg-Sassari 83-72.

Tabellini:

Brose Baskets Bamberg

Goldsberry 0, Sanders 13, Tadda n.e., Schmidt n.e., Harris 15, Velickovic 10, Gavel 21, Smith 11, Zirbes 9, Fischer 4.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari:

Green M. 8, Green C. 16, Devecchi 0, Gordon 19, Johnson n.e., Sacchetti 8, Diener D. 9, Vanuzzo 0, Tessitori, Thomas 12.

Ted Ankara Kolejililer-BCM Gravelines Dunquerqe 71-68

Nell’altra partita del girone l’Ankara sconfigge il Gravelines per 71-68 dopo un match combattutissimo e deciso solo nei secondi finali. Per Ankara è stato molto importante l’apporto dei 4 giocatori in doppia cifra, anche se su tutti spicca ancora una volta la super prestazione di Golubovic, stavolta autore di 17 punti.

Tabellini:
Akyon TED Ankara Kolejililer: Kavaklioglu 0, Candan 3, Bibo 0, Erdeniz 0, Plisnic 9, Valters 10, Rasic 13, Golubovic 17, Sariaslan n.e., Kaimer 6, Baygul 0

 

BCM Gravelines Dunkerque

Rousselle 7, Johnson 5, Diawara 2, Bokolo 4, Akpomedah 2, Camara 3, Holland 12, Lewis 17, Gray 16, Howard n.e.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.