Eurocup, Last 32, girone J, day 3: Sassari perde con Gravelines e scivola all’ultimo posto. Vince anche Ankara

Home
Steven Gray
Steven Gray, MVP indiscusso del match

Dinamo Banco di Sardegna Sassari- BCM Gravelines Dunkerque 79-85

La Dinamo non sfrutta la chance di agganciare il Bamberg in testa alla classifica e cade in casa contro il Gravelines, che trova così la prima vittoria nelle Last 32.
Dopo un inizio equilibrato, la Dinamo prova a scappar via e si porta sul + 7 (17-10). Il Gravelines, non vuole dire addio al sogno qualificazione e reagisce portandosi in parità a quota 18, grazie a due triple di un ispirato Gray. Il primo quarto termina sul punteggio 20-20.
All’inizio del secondo quarto il Gravelines si riporta in vantaggio (20-23), ma Sassari trova subito il pareggio con una tripla di Drake Diener. Un parziale di 0-8 dei francesi trascinati da un super Lewis, costringono coach Sacchetti a chiamare timeout. All’uscita dal minuto i ragazzi di Sacchetti appaiono come rinati e si portano subito sul -2 (31-33) e questa è coach Mahe a chiamare il minuto di sospensione. Gravelines si porta sul +7 (37-44) e un canestro di Travis Diener, chiude il primo tempo sul punteggio di 39-44 per i francesi.
Caleb Green e Drake Diener riportano a contatto i sassaresi che si portano anche in vantaggio (49-48). Nessuna delle due squadre crea parziali importanti e tutto il quarto prosegue sul punto a punto. Al 30′ Sassari è avanti 59-57.
Inizio di quarto periodo traumatico per i sassaresi che non trovano la via della retina per oltre 6′ e in questo frangente i francesi volano sul +12 (59-71). Il primo canestro del quarto lo segna Marques Green con una tripla che riporta Sassari sul -9 (62-71). Sassari cerca di rimanere in partita, ma il Gravelines amministra il vantaggio senza difficoltà. Gravelines batte Sassari 79-85.
Da segnalare la super prestazione di Gray, autore di ben 28 punti.

Tabellini:

Dinamo Banco di Sardegna Sassari:

Green M. 6, Green C. 25, Devecchi 0, Gordon 15, Diener T. 4, Sacchetti 0, Diener D. 22, Vanuzzo 0, Tessitori 0, Thomas 7.

Gravelines:

Rousselle 2, Johnson 0, Diawara 3, Bokolo 7, Akpomedah 7, Camara 1, Holland 18, Lewis 19, Gray 28, Howard n.e.
Aykon TED Ankara Kolejililer-Brose Baskets Bamberg 81-68

Vittoria a sorpresa per l’Ankara, che sconfigge grazie a un terzo quarto magistrale il Bamberg. Dopo aver chiuso il primo quarto avanti di 7, Ankara, si è fatta riprendere dalla forte compagine tedesca. E’ il terzo quarto, quello che è stato determinante per le sorti del match. Infatti grazie a un parziale di 22-9, i turchi si sono portati sul +15, controllando il vantaggio negli ultimi 10′.

Classifica:
Akyon TED Ankara Kolejililer 4 (2-1)
Brose Baskets Bamberg 4 (2-1)
BCM Gravelines Dunkerque 2 (1-2)
Dinamo Banco di Sardegna 2 (1-2)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.