Eurocup, Gruppo C: prima gioia per il Nancy, il CAI sale al secondo posto

Coppe Europee Eurocup

SLUC NANCY-SPIROU CHARLEROI 67-63

Florent Pietrus, classe '81, ala piccola del Nancy.
Florent Pietrus, classe ’81, ala piccola del Nancy.

Palais Jean Willie, chi vince si scrolla di dosso l’etichetta di ultima del girone; primo quarto intenso ma con molta confusione: partono meglio i belgi volando sul 2-8 con Pumprla e i fratelli Baron a guidare le danze, ma Curry e Bell prendono in mano la formazione francese rimettendo il match in equilibrio sul 13-15 di fine primo periodo. Il secondo quarto viaggia su binari molto equilibrati: Panko per i transalpini e l’accoppiata americana per i giallorossi sono i protagonisti di un periodo combattuto e che chiude la prima metà di gara sul 31-33. Al rientro in cambo, la partita prosegue per i primi 5′ senza un vero padrone, poi la maggior precisione dall’arco degli uomini di Weisz favorisce un break di 9-0 che chiude il terzo periodo sul 55-46. I padroni di casa si mantengono per i primi minuti dell’ultimo periodo sulla decina di punti di vantaggio, poi tocca a Billy Baron e Gaudeux creare un parziale di 12-0 che ribalta i conti a 2′ e mezzo dalla fine. Lo Spirou peró non trova i canestri per chiudere il match: Sene e Sy non si fanno pregare e dalla lunetta chiudono i conti sul 67-63.

Sluc Nancy: Sy 15, Panko 12, Curry 12

Spirou Charleroi: Billy Baron 17, Jimmy Baron 9, Tumba 8

CAI ZARAGOZA-RATIOPHARM ULM 69-59

L'MVP del match Joan Sastre
L’MVP del match Joan Sastre

Pabellon Principe Felipe, in palio il secondo posto nel girone; il primo quarto scorre sui binari dell’equilibrio con le formazioni che si alternano il vantaggio mettendo in ritmo i giocatori in campo: dopo 10′ siamo sul 21-19. Norel e Butler mantengono la parità anche nel secondo periodo, ma anche con i cambi la partita gira senza particolari variazioni chiudendo il primo tempo sul 37-36. Al rientro in campo, calano parecchio le percentuali al tiro ma Fotu e Sastre riescono a girare la partita a favore degli spagnoli: al termine di una frazione costellata di errori siamo sul 50-43. Morgan prova a riaprire i conti per i tedeschi, ma il giro palla spagnolo con Fotu in testa alza il vantaggio oltre la doppia cifra e da qui la formazione di casa controlla fino alla fine sul 69-59.

CAI Zaragoza: Sastre 16, Fotu 13, Norel 10

Ratiopharm Ulm: Butler 15, Morgan 11, Braun 9

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.