Eurocup, Last 32, girone J, day 4: Sassari espugna Gravelines e si porta a quota 4

Home
Omar Thomas MVP indiscusso del match (unionesarda.it)
Omar Thomas MVP indiscusso del match (unionesarda.it)

BCM Gravelines Dunkerque-Dinamo Sassari 94-95
Partita importantissima per la Dinamo Sassari, che era costretta a vincere per continuare a sognare un posto nella Last 16 e cercare di uscire dalla crisi. La vittoria alla fine è arrivata e stavolta, a differenza della gara persa con Cantù, la Dinamo è stata  fredda negli ultimi secondi e ha portato a casa due punti importantissimi.
Il match inizia in modo molto equilibrato e nei primi 7′ si assiste a un match punto a punto. Sul 18-18, la Dinamo a cavallo tra il primo il secondo quarto realizza un parziale di 2-16 che porta i ragazzi di coach Sacchetti sul 21-34. Una tripla di Travis  porta Sassari sul massimo vantaggio (30-44). Johnson e Lewis tentano di riportare Gravelines in partita, ma una schicciata di Gordon e un canestro di Caleb rispediscono immediatamente indietro i francesi. Negli ultimi minuti del quarto però Sassari litiga col ferro e il Gravelines ne approfitta chiudendo il primo tempo sotto di 6 punti (51-57).
Il secondo tempo si apre con una tripla di Gray che riapre completamente il match, riportando i suoi sotto di 3.
La Dinamo conserva il vantaggio e al 25′ tenta nuovamente di scappar via, trascinata dal solito Drake Diener (63-71). Gravelines, non ci sta e con i canestri dell’ex Varese Diawara reagisce immediatamente chiudendo il quarto in parità (73-73).
Nell’ultimo e decisivo quarto, Sassari parte male e si ritrova subito sotto di 8 (83-75).La Dinamo con quattro liberi dimezza lo svantaggio, costringendo coach al timeout.
In un contrasto di gioco, avvenuto pochi secondi prima del timeout, coach Sacchetti è stato costretto a sostituire Drew Gordon, uscito a causa di un infortunio alla caviglia (ancora ignota la durata dell’infortunio per il giocatore americano).
Altri due liberi di Thomas riportano Sassari sul -2 (83-81). Nei minuti seguenti entrambe le squadre trovano con facilità la via del canestro e la Dinamo ottiene la parità a quota 88. Nei secondi finali la Dinamo, nonostante i canestri del solito Gray trascinata dai canestri di un incontenibile Thomas porta a casa i due punti in classifica. Sassari batte Gravelines 94-95.

Tabellino:

Dinamo Banco di Sardegna Sassari: Green M. 4, Green C. 17, Devecchi 0, Chessa n.e., Gordon 15, Diener T. 5, Sacchetti 13, Diener D. 19, Vanuzzo 0, Tessitori n.e., Thomas 22. 

Gravelines: Rousselle 2, Johnson 17, Diawara 27, Bokolo 6, Akpomedah 2, Camara 2, Holland 10, Lewis 10, Gray 18, Howard n.e

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.