Eurocup, Last 32, girone J, day 4: Sassari espugna Gravelines e si porta a quota 4

Home
Omar Thomas MVP indiscusso del match (unionesarda.it)
Omar Thomas MVP indiscusso del match (unionesarda.it)

BCM Gravelines Dunkerque-Dinamo Sassari 94-95
Partita importantissima per la Dinamo Sassari, che era costretta a vincere per continuare a sognare un posto nella Last 16 e cercare di uscire dalla crisi. La vittoria alla fine è arrivata e stavolta, a differenza della gara persa con Cantù, la Dinamo è stata  fredda negli ultimi secondi e ha portato a casa due punti importantissimi.
Il match inizia in modo molto equilibrato e nei primi 7′ si assiste a un match punto a punto. Sul 18-18, la Dinamo a cavallo tra il primo il secondo quarto realizza un parziale di 2-16 che porta i ragazzi di coach Sacchetti sul 21-34. Una tripla di Travis  porta Sassari sul massimo vantaggio (30-44). Johnson e Lewis tentano di riportare Gravelines in partita, ma una schicciata di Gordon e un canestro di Caleb rispediscono immediatamente indietro i francesi. Negli ultimi minuti del quarto però Sassari litiga col ferro e il Gravelines ne approfitta chiudendo il primo tempo sotto di 6 punti (51-57).
Il secondo tempo si apre con una tripla di Gray che riapre completamente il match, riportando i suoi sotto di 3.
La Dinamo conserva il vantaggio e al 25′ tenta nuovamente di scappar via, trascinata dal solito Drake Diener (63-71). Gravelines, non ci sta e con i canestri dell’ex Varese Diawara reagisce immediatamente chiudendo il quarto in parità (73-73).
Nell’ultimo e decisivo quarto, Sassari parte male e si ritrova subito sotto di 8 (83-75).La Dinamo con quattro liberi dimezza lo svantaggio, costringendo coach al timeout.
In un contrasto di gioco, avvenuto pochi secondi prima del timeout, coach Sacchetti è stato costretto a sostituire Drew Gordon, uscito a causa di un infortunio alla caviglia (ancora ignota la durata dell’infortunio per il giocatore americano).
Altri due liberi di Thomas riportano Sassari sul -2 (83-81). Nei minuti seguenti entrambe le squadre trovano con facilità la via del canestro e la Dinamo ottiene la parità a quota 88. Nei secondi finali la Dinamo, nonostante i canestri del solito Gray trascinata dai canestri di un incontenibile Thomas porta a casa i due punti in classifica. Sassari batte Gravelines 94-95.

Tabellino:

Dinamo Banco di Sardegna Sassari: Green M. 4, Green C. 17, Devecchi 0, Chessa n.e., Gordon 15, Diener T. 5, Sacchetti 13, Diener D. 19, Vanuzzo 0, Tessitori n.e., Thomas 22. 

Gravelines: Rousselle 2, Johnson 17, Diawara 27, Bokolo 6, Akpomedah 2, Camara 2, Holland 10, Lewis 10, Gray 18, Howard n.e

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.