Torino cade all’esordio nel PalaVela: vince il Mornar Bar

Coppe Europee Eurocup Home

FIAT TORINO – MORNAR BAR 80-84

(23-23, 17-32, 22-9, 18-20)

La Fiat Torino perde al suo debutto nel nuovo impianto. Al Palavela, i montenegrini del Mornar Bar dominano la prima parte del match, allungando fino al +15 dell’intervallo. Nella seconda parte, la difesa dei padroni di casa sale di intensità e la Fiat recupera lo svantaggio, riuscendo anche a sorpassare gli avversari. Nel finale, un paio di palloni sprecati pesano come macigni, perché il Mornar Bar è chirurgico e vince il match per 80-84. Top scorer dell’incontro è Tyshawn Taylor con 23 punti.

I primi punti del match sono firmati da Koenig, che segna due triple consecutive intervallate da un piazzato di Cotton per il 2-6. Lukovic vince il duello in post con Wilson e Vranjes infila un’altra bomba, prima di una bimane di Rudd in contropiede che scalda il PalaVela. La regia di Taylor e l’atletismo di McAdoo riavvicinano la Fiat che però continua a patire la fisicità di Lukovic sotto canestro. Con un’ottima circolazione di palla, gli uomini guidati da Galbiati trovano Wilson che dal perimetro spara la tripla del 17-19. Cusin sale in cattedra in difesa e recupera il pallone che consente a Cotton di pareggiare, ma il Mornar Bar non accenna a mollare. Dopo i primi 10 minuti è parità.
Waller dà il via alla seconda frazione con una tripla, a cui risponde subito Cusin con un piazzato. La Fiat fatica in transizione difensiva, venendo subito punita da Mugosa con un’altra tripla, e Galbiati è costretto al time-out. Le parole del coach torinese non hanno l’effetto sperato: i montenegrini non accennano a fermarsi, mentre la manovra offensiva dei padroni di casa fatica a decollare. Marin Mornar schiaccia subendo fallo da un Wilson troppo “soft” in difesa e regala un +11 di vantaggio agli ospiti. Delfino confeziona un assist al bacio per il 2+1 dello stesso Wilson ma Torino è troppo distratta e i montenegrini scappano via, fino al 40-55 dell’intervallo.

Cotton apre la ripresa, seguito a ruota da Taylor e Rudd che riportano la Fiat a -9, 46-55. La difesa di Torino sale di intensità e i risultati si vedono: il Mornar rimane a secco per diverse azioni e i padroni di casa volano in contropiede, non riuscendo però a concretizzare con continuità. L’antisportivo a Carrington consente ai gialloblu di accorciare sul 54-57, prima che i liberi di Cusin e Taylor completino il sorpasso. Mornar prova a dare una scossa ai suoi ma il parziale del quarto recita un pesantissimo 22-6, con il PalaVela che adesso trascina i propri beniamini. È Waller che, poco prima della sirena, riesce a riportare avanti i suoi grazie ad una tripla che sancisce il 62-64.
Rudd controsorpassa con una bomba, ma gli ospiti riconquistano subito il vantaggio. McAdoo schiaccia al volo su assist di Poeta, ma è una tripla di Carr a regalare il +6 alla Fiat. Un 2+1 di Vranjes ridà ossigeno al Mornar prima che Micovic da dietro l’arco riporti il punteggio in parità, 74-74. Carr conclude un paio di buone azioni dei gialloblu, ma l’essere in bonus dal 5^ minuto penalizza la Fiat, con il Mornar che rimane aggrappato al match grazie ai tiri liberi. A 18 secondi dalla fine, Rebic segna la tripla dell’80-84; la Fiat non riesce più a trovare il canestro nonostante i numerosi tentativi concessi dalla difesa montenegrina e il match termina con la vittoria degli ospiti.

 

TABELLINI

TORINO: Wilson 14, Rudd 9, Anumba NE, Carr 9, Guaiana NE, Poeta 3, Delfino, Cusin 4, McAdoo 8, Taylor 23, Okeke NE, Cotton 10.

MORNAR BAR: Carrington, Micovic 13, Koenig 10, Mijovic NE, Mugosa 3, Vujosevic 2, Pavicevic NE, Waller 11, Vranjes 12, Mornar 5, Rebic 9, Lukovic 19.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.