Eurolega, Gruppo A: La corazzata del Fenerbahce si abbatte su un Bayern che non oppone resistenza

Coppe Europee Eurolega Home

FC Bayern München – Fenerbahce Istanbul 67-84

(10-30; 30-50; 48-57)

Bobby Dixon, MVP della partita con 25 punti (ajansspor.com).
Bobby Dixon, MVP della partita con 25 punti (ajansspor.com).

L’avvio dei turchi è fantastico, con un parziale di 0-11 che coinvolge soprattutto Dixon e Vesely, che con il pick&roll mandano in tilt la difesa avversaria. I primi punti del Bayern arrivano al terzo minuto di gioco, ma sono un fuoco di paglia: Dixon è semplicemente on-fire e al termine dei primi dieci minuti di gioco ha già 16 punti a referto. Il bilancio della prima frazione parla da sé: 10-30 in favore degli ospiti. Il secondo quarto continua sulla falsa riga del primo e se è vero che il Bayern riesce a trovare un briciolo di produttività in più in attacco, dall’altra parte subisce il talento offensivo degli avversari. Alla festa del Fener si aggiunge anche il nostro Gigi Datome e alla pausa lunga il gap è invariato (30-50).

Anche il secondo tempo è senza storia: i ragazzi di coach Obradovic continuano da dove erano rimasti e in breve tempo le speranze di rimonta del Bayern si trasformano in un unico, più abbordabile, obiettivo: diminuire il divario nell’ottica di uno spareggio per la qualificazione. Terminati gli ultimi minuti di garbage-time, il Fenerbahce porta a casa una straripante vittoria con il risultato di 67-84, aggiudicandosi anche la testa del girone di fuoco. L’unica nota negativa della serata è la brutta prestazione di Kalinic, che non riesce proprio ad entrare nel ritmo partita.

FC Bayern München: Djedovic 16, Zisper, RIvers e Taylor 10.
Fenerbahce Istanbul: Dixon 25, Datome 17, Udog e Antic 10.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.