Eurolega Gruppo B: Milano a Limoges cade per la quarta volta consecutiva

Eurolega Home

Limoges CSP – EA7 Emporio Armani Milano 74-65

( 19-21 ; 39-30 ; 56-46 ; 74-65 )

Fanalini di coda nel Gruppo B, Limoges ospita l’Olimpia Milano per una gara di importanza capitale per entrambe le squadre.

Gara sostanzialmente equilibrata in avvio. Limoges trova buon gioco corale, l’Olimpia risponde con il trio Gentile-Jenkins-Lawal che confezionano i primi 15 punti milanesi. I francesi pasticciano spesso e le palle perse fioccano, e Milano ne approfitta per rientrare. Equilibrio rotto solo sulla prima sirena dal buzzer beater di Gentile. 19-21 per l’Olimpia.

Image30Nel secondo quarto l’attacco di Milano è solo Gentile: il capitano biancorosso prova a caricarsi la squadra sulle spalle ma non basta. Limoges è più organizzata, piazza il break e chiude un parziale di 20-9. Milano paga le pessime percentuali dal campo (9% da 3). Si va all’intervallo lungo sul 39-30 per i padroni di casa.

Al rientro sul parquet Milano finalmente si sblocca dalla lunga con la tripla di Lafayette, ma il gioco non decolla e i problemi in attacco sono evidenti. Troppe azioni concluse con un tiro sulla sirena dei 24″ senza che nulla sia stato creato. Il Limoges continua a perdere possessi ma l’Olimpia non riesce ad approfittarne. Ne viene fuori un quarto di rara bruttezza, spesso interroto dai molti falli. Il vantaggio francese si dilata fino alla doppia cifra. Dopo 30′ è 56-46.

L’ultimo periodo si apre con una Milano che sembra sulle ginocchia. Gentile ed Hummel provano a riportareImage29 a contatto la loro squadra, ma l’attacco meneghino continua a rimanere fermo e in difesa i biancorossi sono sempre in ritardo. La tripla di Boungou-Colo a 60″ dal termine manda in ghiaccio una gara mai cominciata a livello di intensità. Finale 74-65.

Milano china la testa sotto i (pochi) colpi di una Limoges che è sembrata tutto tranne che irresistibile. Una gara strana e quasi priva di vere emozioni, nella quale all’Olimpia non è bastato un immenso Gentile da 19 punti.

Limoges: Shaffartzik  14, Wojciechowski ne , Daniels 9, Gatens 0, Westermann 6, Payne 2, Boungou – Colo 18,  Traore 15, Diawara 8, Zerbo 2, Diallo ne

TL 7/11   T2 20/34   T3 9/20

Assist  23 – Westermann 7

Rimbalzi 33 – Traore 7

EA7:  McLean 10, Lafayette 3,  Gentile 19, Amato ne, Cerella ne,  Magro ne, Cinciarini 3, Jenkins 5, Hummel 6, Barac 6, Lawal 6,  Simon 7

TL 15/16   T2 19/41  T3 4/25

Assist 8 – 3 Gentile, Simon

Rimbalzi 32 – 5 McLean, Gentile, Lawal

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.