Eurolega, Gruppo C, Day 8: Viggiano segna ancora allo scadere, Siena vince sullo Zielona Gora

Home

1121149-17703270-640-360

Mens Sana Montepaschi Siena – Stelmet Zielona Gora 60-59

(18-17, 30-30, 47-49, 60-59)

Siena si presenta alla partita contro lo Zielona Gora in una sorta di dentro o fuori, serve una vittoria agli uomini di coach Crespi per continuare a sognare le Top 16. La Mens Sana propone un quintetto formato da Daniel Hackett, Joshua Carter, Erick Green, Tomas Ress e Otello Hunter, i polacchi rispondono con Aaron Cel, Lukasz Koszarek, Christian Eyenga, Vladimir Dragicevic e Przemyslaw Zamojski.

I Quarto

La partita è aperta dalla Montepaschi che al primo tentativo si porta sul 3-0 con la tripla di Carter, Eyenga accorcia, ma Hunter e ancora Carter allungano sul 7-2. Lo Zielona Gora si rifà sotto e pareggia a quota 7 con un layup di Dragicevic, ma un nuovo parziale di 5-0 per Siena con una tripla di Green riporta la squadra toscana avanti di 5 punti (12-7). Cel trova poco dopo il -1, Zamojski compie il sorpasso per i polacchi (14-15), risponde Green ma ancora Dragicevic porta i suoi a +1 (16-17). L’ultimo canestro del periodo trova la firma di Rochestie per il 18-17 con cui si giunge nel secondo quarto.

II Quarto

Hrycaniuk fa 18-19, Viggiano appena entrato trova sempre il gioco da tre punti per il nuovo vantaggio di Siena (21-19). Per più di due minuti non si vede un canestro, poi Craig Brackins, altro ex NBA insieme a Eyenga, infila la tripla del 21-22. Green risponde, ma lo Zielona non molla e con Eyenga e Chanas si porta sul +5 (24-29). Hackett segna 6 punti consecutivi per Siena, che accorcia fino a pareggiare al termine del secondo quarto sul 30-30 con cui si rientra negli spogliatoi.

III Quarto

Eyenga inaugura la seconda metà di gara con un tiro da dietro l’arco, Dragicevic aggiunge un tiro libero e i polacchi volano a +4 (30-34). Immediata arriva la risposta di Tomas Ress, che realizza un gioco da 4 punti e pareggia, mentre poco dopo è Carter da tre punti a scrivere il 37-35 in favore della Mens Sana. Gli ospiti rimangono in partita grazie ad Eyenga e Dragicevic, ma è Siena a mantenere la testa del match e a portarsi di nuovo sul +3 con Hackett. Proprio Dragicevic e Koszarek firmano un parziale di 6-0 in favore dello Zielona per il 41-46. Due liberi di Carter (43-46) fungono solo da breve intervallo nel parziale di Dragicevic che segna altri 4 punti e porta i suoi sul 43-49, parziale chiuso con una schiacciata che annichilisce i senesi. E’ Hackett a chiudere il terzo quarto con due tiri liberi per giungere a quota 12 punti personali e accorciare sul 45-49 in vista dell’ultimo e decisivo quarto.

IV Quarto

Green apre il quarto con una tripla per il vantaggio di Siena (48-47), viggiano rincara la dose (50-47), ma serve ben altro per abbattere Dragicevic, che segna ancora. E’ lui a tenere vivo lo Zielona Gora, che però raggiunge la parità sulla schiacciata di Brackins (53-53). A poco più di 3 minuti dalla sirena finale Eyenga firma il sorpasso per gli ospiti, ancora l’ex Cleveland Cavaliers fa +4 e sembra che l’inerzia della gara sia ora a favore dei polacchi. Siena però reagisce, Koszarek ed Eyenga falliscono il possibile colpo del KO, dall’altra parte Rochestie fa -2 e la partita è destinata a decidersi all’ultimo possesso. Zamojski sbaglia la tripla che ammazzerebbe la partita, Rochestie cattura il rimbalzo ma dall’altra parte sbaglia il tiro del pareggio. Il montenegrino non si arrende e cattura il rimbalzo offensivo sul proprio errore, la passa ad Hackett, che serve Viggiano che da dietro l’arco fa centro sulla sirena: Siena trionfa in un’altra partita al cardiopalma, ancora una volta decisa da un tiro allo scadere di Viggiano.

MVP: Jeff Viggiano, solo 8 punti ma un altro tiro decisivo, se Siena passerà il turno sarà soprattutto grazie a lui.

Peggiore in campo: Craig Brackins, ben lontano dai livelli NBA ai quali sarebbe dovuto essere abituato, 5 punti, 1/4 da due punti, 1/5 da tre punti, errori che pesano sul giudizio finale e sulla partita.

Mens Sana Montepaschi Siena: Viggiano 8, Hunter 6, Cuornooh, Rochestie 5, Carter 10, Ress 4, Ortner 2, Nelson, Udom NE, Hackett 12, Green 13.

Stelmet Zielona Gora: Cel 5, Walker, Barlow, Chanas 5, Hycaniuk 2, Eyenga 16, Dragicevic 20, Kucharek, Brackins 5, Sroka, Zamojski 4, Koszarek 2.

Classifica Gruppo C:

Olympiacos Pireo 7-0*

Galatasaray 5-3

Bayern Monaco 3-4*

Unicaja Malaga 3-5

Mens Sana Siena 3-5

Stelmet Zielona Gora 2-6

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.