Eurolega, Gruppo D: roboante vittoria del CSKA contro il Dogus ma niente primo posto matematico

Coppe Europee Eurolega

CSKA Mosca – Darussafaka Dogus Istanbul 94-66

(24-19; 27-22; 29-7; 14-18)

fridzon cska

Roboante vittoria del Cska Mosca contro i turchi del Darussafaka Dogus ma, nonostante il +28 finale, per chiudere primi nel group D i russi dovranno vincere settimana prossima in casa contro l’Unicaja Malaga, che ha sì una sconfitta in più ma ha lo scontro diretto a favore ed in caso di arrivo a pari punti, chiuderebbe davanti. Mentre si complica la situazione dei turchi perché settimana prossima avranno uno scontro diretto con il Maccabi: qualora vincessero, non ci sarebbero problemi, qualora perdessero, dovrebbero farlo di massimo dieci punti, quindi comunque partono in una situazione di vantaggio rispetto agli israeliani.
La partita ha di per sé poco da dire perché i russi chiudono all’intervallo lungo in vantaggio di dieci punti: 51 a 41. Il terzo quarto è mostruoso: 29 a 7 di parziale e 80 a 48 all’ultimo intervallo obbligatorio del match: gioco, partita e incontro.
Gli ultimi dieci sono vero garbage time e alla fine i russi vinceranno la partita con il punteggio finale di 94 a 66.

Cska: De Colo 14, Fridzon 13, Higgins 12.

Darussafaka: Redding 12, Wilbekin 11, Harangody 10.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.