Eurolega, gruppo E: Spanoulis demolisce il Fenerbahce

Home

Olympiacos Piraeus – Fenerbahce Ulker Istanbul 95-82

I quarto

Le due squadre partono con i loro quintetti titolari, con Simmons ad aprire le danze grazie ad un tiro da due. Proprio il bulgaro assieme al solito Spanoulis  sono autori del primo strappo della gara, con i biancorossi in vantaggio di 12-4; dall’altra parte Preldzic accorcia le distanze con un tiro da tre. Ma il primo quarto di Spanoulis è veramente sopra le righe: dopo che Zoric aveva riportato anche a meno due il Fenerbahce il greco si scatena e, nonostante l’imperfezione ai tiri liberi, produce nel primo periodo 10 punti e 4 assistenze. Grazie anche alle triple di Mantzaris l’Olympiakos conduce per 27-19.

Bogdanovic MVP indiscusso di Croazia-Italia (pingshoops.com)

II quarto

Il secondo quarto si apre sulla falsariga del primo, con le squadre che si studiano e si rispondono colpo a colpo. La differenza la fa ancora Vasilis Spanoulis: i suoi tiri da tre scavano un varco tra i padroni e gli ospiti. L’inerzia della gara però cambia: infatti, con molta difficoltà, riesce a recuperare grazie a Bogdanovic e ad una fiammata di Kleiza. A fine quarto i gialloneri hanno recuperato un punto: 47-40.

III quarto

All’inizio del periodo altro tentativo di allungo dell’Olympiakos grazie alla serata di grazia nel tiro da tre di Mantzaris. Il Fenerbahce cerca di reagire, riuscendoci grazie a Luka Zoric, un vero gladiatore in area.  Quando il centro dell’Ulker viene imitato dai compagni di squadra la partita si alza di livello. Bjelica segna il -2, ma Spanoulis e Lojeski respingono gli ospiti al -6 di fine qaurto.

IV quarto

Il quarto periodo è difficile da interpretare, soprattutto nei primi minuti: tutte e due le squadre sbagliano molto, non riuscendo a farsi del male. Il tiro da tre di Perperoglu sembra distruggere i turchi, che invece si fanno sotto nuovamente grazie a Bogdanovic. Lojeski da tre ricorda che i greci non hanno nessuna intenzione di perdere questa sfida e Perperoglu la chiude definitivamente, nonostante Vidmar tenti di tenere l’Ulker in gara. Finisce 95-82

Grande prestazione dell’Olympiakos, che è riuscito a reprimere qualunque tentativo del Fenerbahce. Da sottolineare la prova di organico dei greci, nei quali spiccano le prestazione di Perperoglu e Spanoulis, che hanno spaccato la partita.

MVP:

vassilis-spanoulis-olympiacos

Vasilis Spanoulis, autore di 28 punti e 9 assist.

Olympiacos Piraeus

Dunston 4; Spanoulis 28; Perperoglu 21; Sloukas 2; Simmons 5; Begic; Printezis 12; Agravanis; Mantzaris; Lojeski 14.

Fenerbahce Ulker Istanbul

McCalebb 4; Onan; Bjelica 11; Mahmutoglu 6; Kleiza 7; Vidmar 8; Zoric 13, Sipahi; Bogdanovic 16; Preldzic 17.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.