Eurolega, Top 16, Gruppo F: L’Armata Bianca rimane imbattuta. Asfaltato il Bayern Monaco

Home

REAL MADRID 111 – BAYERN MUNICH 87

Quintetti:
Real:
Llull, Fernandez, Darden, Mirotic, Bourousis
Bayern:  
Staiger, Benzing, Delaney, Savovic, Bryant

I Quarto: Il Bayern parte senza paura e risponde colpo su colpo alle affondate del Real Madrid, grazie soprattutto ad una notevole energia sotto i tabelloni. Sul 9-10 Delaney e Thompson si scatenano e portando il Bayern sul +5. I veterani Fernandez e Rodriguez provano a riacciuffare i tedeschi ma ancora Thompson e Taylor segnano 4 punti in fila chiudendo il primo quarto sul 17-24. Alla voce rimbalzi, gli ospiti sono in vantaggio per 16-3!.

II Quarto: Mirotic e Fernandez con due bombe ricuciono subito il gap prima del nuovo +5 griffato da Taylor. Entra in partita Carroll ed è subito mortifero: 5 punti per lui che insieme a 4 del “Chacho” Rodriguez regalano il vantaggio al Real. Staiger e Taylor mettono due triple per ristabilire la parità che durerà fino all’intervallo con Reyes e Benzing sugli scudi. Il risultato dopo 20 minuti è di 48-47.

sergio-rodriguez-real-madrid-eb13

III Quarto: L’inizio di ripresa è traumatico per gli ospiti: 3 triple del Real più due magie di Bourousis e Mirotic fanno scappare i padroni di casa sul +12. Delaney segna due triple ma il Real non sbaglia più in attacco: Fernandez è “on fire” e Mirotic mette la tripla del 73-55 che sembra chiudere la gara. Ancora Delaney con Taylor mettono 3 triple in fila che costringono Laso al timeout. La sfuriata funziona e Llull si prende la squadra sulle spalle segnando 8 punti di cui una tripla allo scadere incredibile. Il parziale recita 89-68 Real: 41, esatto, 41 punti nel 3° quarto per il Real!

IV Quarto: Schaffartzik segna i primi 5 punti della ripresa ma Mirotic e Rodriguez spegnono ogni ultimo tentativo di rimonta ospite. Il Real gioca col cronometro e gli ultimi minuti sono Garbage Time segnati con una tripla pazzesca di Fernandez. Il risultato finale è di 111-87 che mantiene Madrid imbattuta in questa edizione dell’Eurolega.

Real Madrid: Draper, Fernandez 24, Reyes 11, Mirotic 16, Rodriguez 19, Carroll 12, Darden 4, Llull 13, Bourousis 7, Slaughter 5. Coach Laso

Bayern Munich:  Troutman, Hamann N.E, Schaffartzik 7, Thompson 9, Staiger 12, Benzing 12, Zipser N.E, Delaney 22, Savovic 4, Taylor 14, Bryant 7. Coach Pesic

MVP:  Rudy Fernandez (Real Madrid) Semplicemente infermabile per il Bayern: 24+5+3 e 30 di valutazione in appena 26 minuti sul parquet.

Lorenzo Simonazzi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.