melli milano venezia nove bayern

Eurolega: ufficiale l’esclusione delle russe, Milano vola ai playoff

Coppe Europee Eurolega Europa Home

La votazione – Circa un’ora fa si è conclusa la riunione delle squadre di Eurolega per raggiungere una decisione in merito alla possibile esclusione delle tre compagini russe (CSKA, Zenit e Kazan). A votare i 13 club con “licenza A”, tra cui lo stesso CSKA. I moscoviti hanno infatti preso parte alla votazione nonostante la loro sospensione dalla stagione regolare. Sul filo di un rasoio l’esito del suffragio. Alla fine, con una maggioranza estremamente risicata (7 voti contro 6), ha prevalso la scelta di escludere definitivamente le tre squadre russe dal torneo e di cancellare dalla classifica tutti i risultati degli incontri che le vedevano protagoniste.

La classifica – In questo modo, dunque, la classifica di regular season di Eurolega viene riscritta. Milano, che contro le compagini russe aveva ottenuto 2 vittorie su un totale di 4 incontri fino ad ora, mantiene saldo il proprio terzo posto. I meneghini accorciano le distanze sul Real Madrid (che delle 5 partite già disputate contro le russe ne aveva vinte 4) e sul Barcellona (che aveva collezionato 3 risultati positivi su 4 incontri). Scalano la classifica Bayern Monaco, Maccabi Tel Aviv e AS Monaco, che vanno ad occupare le tre posizioni della zona playoff lasciate libere dalle squalificate.

Milano fa festa – L’esclusione delle russe ha un risvolto particolarmente positivo per Milano, che vanta ora 16 risultati positivi sui 22 match presi in considerazione. Con sei partite rimanenti da disputare, l’AX Armani Exchange ottiene matematicamente la qualificazione per la fase a eliminazione diretta. L’AS Monaco, attualmente ottavo in classifica, ha infatti esattamente sei vittorie di distacco sui biancorossi ma ha già disputato un incontro in più. Dunque, avendo soltanto cinque partite rimanenti, i monegaschi non possono più riprendere i meneghini. L’altro possibile pericolo si chiamerebbe Crvena Zvezda, se non fosse che: lo Stella Rossa potrebbe ancora raggiungere Milano per quanto riguarda le partite vinte (attualmente a 10 vittorie, i serbi potrebbero arrivare a quota 16), ma l’Armani Exchange è uscita vincitrice da entrambi gli scontri diretti.

L’Olimpia Milano approda dunque ai playoff per la seconda volta consecutiva, dopo i precedenti sette anni di digiuno. Prossimo obbiettivo, le Final Four di Belgrado.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.