Eurolega: vittorie agevoli per Barcellona e Olympiakos

Home
Lojeski, grande protagonista della vittoria dell'Olympiakos
Lojeski, grande protagonista della vittoria dell’Olympiakos

Olympiakos Piraeus-Vitoria 89-59

Vittoria importantissima per l’Olympiakos, che si sbarazza agevolmente del Vitoria, ormai eliminato dalla competizione.
I ragazzi di coach Scariolo nei primi minuti del match riescono a tenere testa alla temibile truppa greca portandosi sul 7-15, grazie ai 9 punti di Mainoldi. La reazione dei padroni di casa è immediata e con un parziale di 16-2, i greci capovolgono il risultato e si portano sul 23-17. La tripla di Hanga chiude il quarto sul 23-20.
Spanoulis e Kotsas al 14′ consegnano all’Olympiakos la doppia cifra di vantaggio (32-21). Nei restanti minuti del quarto la musica non cambia e i greci continuano a dominare in ogni zona del campo e il primo tempo finisce con i padroni di casa avanti di 18 lunghezze (45-27).
Il Vitoria, nella ripresa, non accenna nessuna reazione e l’Olimpiakos si porta sul +23 (53-30). Nel corso della frazione nessuna delle due squadre realizza parziali degni di nota e il terzo quarto termina sul punteggio di 67-46.
Nel quarto periodo Sloukas e Spanoulis consegnano all’Olimpiakos il +28 (79-51) e il match termina con la vittoria dei greci per 89-59.
Senza dubbio uno dei fattori che ha fatto sì che l’Olympiakos ottenesse una vittoria così netta è stata la difesa asfissiante, che ragazzi di coach Scariolo, dopo un primo quarto di sostanziale equilibrio, non sono più riusciti a superare (38 punti segnati in 30′).

Olympiakos: Lojeski 16, Spanoulis 14, Papapetrou 13.
Rimbalzi: 39 (Mantzaris, Petway 8)
Assist: 25 (Mantzaris 9)

TL: 9/14, T2: 25/43, T3: 10/18

Vitoria: Mainoldi 12, Nocioni 10, Pleiss 10
Rimbalzi: 21 (Nocioni 5)
Assist: 17 (San Emeterio, Heurtel 7)

TL: 17/22, T2: 9/29, T3: 8/22

Ante Tomic, MVP del match tra Barca e Malaga.(it.wikipedia.org)
Ante Tomic, MVP del match tra Barca e Malaga.(it.wikipedia.org)

Unicaja Malaga-Fc Barcelona 61-77

Non si ferma la marcia del Barcellona che arriva all’undicesima vittoria in queste Top 16, sconfiggendo in maniera piuttosto agevole l’Unicaja Malaga.
Pronti, via e il Barcellona si porta sul 3-10, con 5 punti di Navarro. Calloway risponde al giocatore blaugrana e riporta i padroni di casa sul -2 (12-14). Dopo un secondo tentativo di fuga catalano, il quarto termina sul punteggio di 17-23.
Nel secondo quarto entrambe le squadre sbagliano numerosi tiri e le percentuali di entrambe le squadre si abbassano in maniera netta rispetto alla prima frazione. Pullen riporta il Barcellona sul + 8 e Lorbek fa +11. Il Malaga con 5 punti consecutivi accorcia le distanze e chiude il primo tempo sul 31-37.
Il Barcellona parte subito forte e Tomic e Huertas consegnano il +13 agli ospiti, che come capitato più volte durante il corso del match subiscono il prepotente ritorno degli andalusi (44-47). L’attacco dei padroni di casa però subisce un blackout e il Barcellona ne approfitta, realizzando a cavallo tra il terzo e il quarto periodo un parziale di 3-18, che porta gli ospiti sul 47-65. Negli ultimi minuti del match il Barcellona amministra il vantaggio e porta a casa l’ennesima vittoria di questa spettacolare stagione europea.

Barcellona: Nachbar 16, Tomic 12, Lorbek 12
Rimbalzi: 37 (10 Tomic)
Assist: 18 (Sada, Navarro 4)
TL: 7/13; T2: 20/33; T3: 10/26

Malaga: Calloway 15, Kuzminskas 13, Stimac 11
Rimbalzi: 30 (Sabonis, Calloway, Vazquez, Stimac 4)
Assist: 14 (Calloway, Granger 3)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.