Eurosport Supercoppa 2020, Girone B: la rivalità tra Virtus e Fortitudo al centro di tutto

Home Serie A News

Domani, giovedì 27 Agosto 2020, in Italia si tornerà a giocare una partita ufficiale di pallacanestro, dopo uno stop forzato durato la bellezza di 5 mesi e mezzo (non si gioca dal 7 marzo in campionato) a causa della pandemia da Coronavirus: il derby Milano-Cantù inaugurerà la Eurosport Supercoppa 2020, primo torneo ufficiale della stagione e che servirà alle squadre come test in vista della regular season, oltre che per cercare di vincere un trofeo.

In campo scenderanno tutte le squadre di Serie A, suddivise in 4 gironi, e noi di BasketUniverso vogliamo fornirvi una preview per inquadrare al meglio l’evento: in questo articolo tratteremo in Girone B, composto da Virtus Bologna, Fortitudo Bologna, Pallacanestro Reggiana e Vanoli Cremona.

La Virtus è ancora la favorita senza ombra di dubbio, ma il mercato estivo dei rivali cittadini ha sicuramente alzato il livello di competitività del derby; Reggio Emilia e Cremona invece partono, sulla carta, con qualche lunghezza di svantaggio.

VIRTUS BOLOGNA

Coach Djordjevic e la dirigenza vogliono riprendere il proprio cammino da dove l’hanno interrotto lo scorso Marzo, ovvero da dominatori incontrastati in Italia: l’aggiunta sul perimetro di un giocatore di assoluto livello come l’ex Malaga Josh Adams è ciò che mancava ai bianconeri, dato che permetterà di togliere i compiti da playmaker a Teodosic nei momenti caldi della gara, gli arrivi di Tessitori, Alibegovic ed Abass alzano di molto il livello degli italiani a roster, mentre il resto dei giocatori sono gli stessi che hanno vinto e stravinto la passata stagione, e forse arrivano all’appuntamento ancora con più fame di vittorie.

FORTITUDO BOLOGNA

La dirigenza biancoblu ha fatto il ragionamento più semplice possibile per migliorare il roster in estate, ovvero ha preso i due migliori giocatori dello scorso campionato, Adrian Banks ed Ethan Happ: l’ex Brindisi e l’ex Cremona porteranno molti punti e molta intensità, dato che entrambi sono completi per gioco offensivo e difensivo, e saranno sicuramente innescati in modo ottimale dalla filosofia di gioco di Meo Sacchetti.
L’unico punto interrogativo potrebbe essere il rapporto tra la stella italiana della squadra, Pietro Aradori, e il nuovo coach Meo Sacchetti, che hanno avuto qualche ruggine in passato, ma siamo sicuri che la professionalità di entrambi alla fine prevarrà.

PALLACANESTRO REGGIANA

La dirigenza ha scelto Antimo Martino come nuovo allenatore, che avrà la responsabilità di dare le giuste motivazioni ad un gruppo che si può definire “usato sicuro”: Kyzlink, Bostic, Elegar, Blums e Baldi Rossi sono il nucleo di una squadra che può far emergere i talenti di Justin Johnson e Brandon Taylor e può permettergli di crescere in un ambiente che respira pallacanestro, anche se con obiettivi un po’ più limitati rispetto al passato.

VANOLI CREMONA

La società della bassa lombarda ha deciso in extremis di iscriversi di nuovo al campionato di Serie A, e per questo arriva alla Supercoppa con un gruppo completamente nuovo ed insieme da pochissimi giorni: il valore aggiunto sarà l’entusiasmo (e la competenza tecnica) di coach Galbiati e l’intraprendenza dei giovani rookie USA, probabilmente, però, questa SuperCoppa arriva troppo presto per giudicare la squadra assemblata dal gm Portaluppi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.