Evan Turner sbotta: “Hinkie non è il mio GM, non so se resterò”

Home

Evan-Turner

Il clima in casa Philadelphia 76ers non può che essere disteso dopo le prime tre vittorie stagionali, due delle quali arrivate tra l’altro contro superpotenze come Miami Heat e Chicago Bulls. In queste tre partite si è messo in luce in particolare il rookie Michael Carter-Williams, che sta sorprendendo tutti e trascinando i suoi insieme ai vari Spencer Hawes, Thaddeus Young ed Evan Turner.

Proprio Turner ieri, come un fulmine ha ciel sereno, ha minato l’armonia dell’ambiente di questi giorni uscendosene con delle dichiarazioni poco piacevoli per la dirigenza, in seguito al mancato rinnovo del contratto entro la deadline di Giovedì scorso, che lo porterà ad essere restricted free agent la prossima estate. Turner, seconda scelta assoluta al Draft 2010, ha dichiarato:

Se questa è la mia ultima stagione a Philadelphia? Non lo so davvero, Hinkie ha scambiato Jrue [Holiday, ndr] e Jrue è come una leggenda vivente, avete capito cosa sto dicendo? Anche Wilt Chamberlain fu scambiato, giusto? Il mio agente non ha parlato con i Sixers, non c’è nulla di cui parlare, quello che succederà, succederà. Hinkie non è il mio GM, non gli devo nulla, andiamo in due direzioni differenti.

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.