Fatale l’assenza di Zilli: Agrigento cade contro Bergamo

Serie A2 News Recap

MRINNOVABILI AGRIGENTO – BERGAMO  83-92

(21-26, 18-20, 23-21, 21-25)

Dopo tre vittorie consecutive il “Gigante” orfano di Zilli, perde contro Bergamo. Nel finale, prova la rimonta ma, non riesce a condurla in porto.

Primo possesso per i padroni di casa con palla persa per Bell, l’inizio è equilibrato; a metà periodo Bergamo accelera leggermente e si porta sul (9-12), subito dopo schizza a +7. Nella seconda fase del quarto Agrigento recupera sino al 16-18, il gap rimane invariato sino alla tripla, sulla sirena di Casella. La frazione finisce con gli ospiti avanti (21-26).

Il secondo periodo si apre con una tripla di Bell, i siciliani difendono bene e, dopo appena 3’, passano a condurre (29–28) ma, subito dopo smettono di giocare e, gli ospiti tornano in vantaggio, a metà periodo, di 7 lunghezze (29-36). Si prosegue con i lombardi sempre più concreti a +12 (34-46). Nel finale si segnala il ritorno dei padroni di casa, si va alla pausa lunga sul punteggio di 39 a 46.

La ripresa si apre con un canestro di Taylor per gli ospiti che tornano ad allungare sino a +12 (42-54), i siciliani appaino distratti e imprecisi, a metà quarto (47-61). Nella seconda parte del periodo, un piccolo recupero per i siciliani che si portano a -8 sul (56-64) ma, subito dopo, Zucca li punisce dalla lunga distanza. Nel finale solo Agrigento che rientra in partita a -5 (62-67).

Nell’ultimo quarto ad aprire le danze è Casella da tre, subito dopo gli ospiti ancora a + 10 (64-74) ma, Agrigento reagisce e torna a -5 (70.75). A metà periodo (73-76), i padroni di casa, in avvicinamento, tuttavia, non riescono a concretizzare la rimonta per via di alcuni errori imperdonabili, Bergamo ne approfitta ed espugna, meritatamente il PalaMoncada con il punteggio di 83 a 92.

M Rinnovabili Agrigento: Dimitri Sousa 18 (3/6, 3/5), Amir Bell 17 (3/4, 3/4), Simone Pepe 15 (1/3, 2/5), Jalen Cannon 14 (5/10, 0/1), Lorenzo Ambrosin 13 (2/6, 3/5), Tommaso Guariglia 5 (1/4, 0/0), Marco Evangelisti 1 (0/1, 0/2), Edoardo Fontana 0 (0/1, 0/1), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Giacomo Zilli 0 (0/0, 0/0), Paolo Nicoloso 0 (0/0, 0/0), Paolo nello Trupia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 20 / 28 – Rimbalzi: 34 8 + 26 (Jalen Cannon 11) – Assist: 15 (Amir Bell 8)

Bergamo: Brandon Taylor 24 (6/8, 3/4), Giovanni Fattori 12 (4/6, 1/4), Lorenzo Benvenuti 12 (6/10, 0/1), Luigi Sergio 11 (3/4, 1/2), Andrea Casella 11 (1/2, 3/7), Ruben Zugno 10 (1/2, 2/2), Terrence Roderick 8 (3/9, 0/2), Dario Zucca 4 (0/0, 1/1), Ferdi Bedini 0 (0/0, 0/0), Marcello Piccoli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 18 – Rimbalzi: 33 6 + 27 (Terrence Roderick 12) – Assist: 17 (Brandon Taylor 7)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.