Fenerbahce rialza la testa dopo i tre stop. L’Anadolu Efes non sfata il tabù.

Coppe Europee Eurolega Home

FENERBAHCE ISTANBUL – ANADOLU EFES ISTANBUL 88-80
(17-25; 26-17; 21-19; 24-19)

A festeggiare nel derby di Istanbul è la parte asiatica della città, con il Fenerbahce uscito ancora una volta vincitore nella sfida contro i cugini dell’Anadolu Efes.
Il botta e risposta iniziale delle squadre porta all’11-11 a metà della prima frazione. Il timone della gara lo ha però l’Efes, autrice sia del parziale iniziale che del parziale finale, con il 3-10 portato avanti da un super Granger, già in doppia cifra dopo 8′. Sotto di 8 punti, Vesely interrompe il break negativo, ma gli ultimi punti sono di Honeycutt per il 17-25.
Gli uomini di Zejiko Obradovic si risvegliano nel secondo periodo, rimontando parte del gap grazie a Sloukas e Dixon. Sotto pressione, gli ospiti provano ad allungare, trovando ancora il +8. Ma nei minuti successivi Vesely e Sloukas prendono ancora una volta le redini della gara in mano trasformando il divario in vantaggio grazie al break di 13-4. La partita si riapre magicamente alla fine del primo tempo (43-42).
Il terzo quarto si apre così come si era giocato per buona parte del primo: le squadre si studiano e i sorpassi e controsorpassi non vanno oltre il possesso di vantaggio. Sul 51 pari, l’iniziativa dell’Anadolu è quella di portarsi alla testa, nonostante non si vada oltre il +3. Il Fener tallona gli avversari e, sul finale di periodo, da un importante stoccata con Vesely e Kalinic, marcatori nel ribaltamento di fronte finale e del parziale di 8-2 (64-61).
I padroni di casa colgono il momento giusto per chiudere definitivamente la pratica Efes: nei primi minuti del quarto periodo arriva il +8 dei gialloblu, per mano di Mamhutoglu. Heurtel e compagni provano a rispondere, ma ancora Udoh e Kalinic firmano il +10. Gli ospiti provano in tutti i modi a riaprire la gara, ma il divario è importante, così come sono efficaci le rotazioni del Fenerbahce, che riescono a mantenere il largo vantaggio per il resto della gara, che si chiude per 88-80.

FENERBAHCE ISTANBUL: Sloukas 21, Vesely 20, Datome 11

ANADOLU EFES ISTANBUL: Granger 19, Dunston 11, Cotton 10

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.