Fenerbahce vince a Kuban e si qualifica ai playoff

Eurolega

Lokomotiv Kuban 52-55 Fenerbahce Istanbul

(13-17/12-13/19-13/8-12)

Il Lokomotiv ospita i turchi del Fenerbahce nel big match del Gruppo E. Le due squadre arrivano all’incontro rispettivamente con 7 e 8 vittorie in 9 partite, con i russi che vogliono far valere il fattore campo e rivendicare la sconfitta dell’andata a Istanbul. Le compagini viaggiano entrambe con una media di 78 punti, 34 rimbalzi e 16 assist  a partita; il Lokomotiv con il difetto di perdere più palloni e il pregio di recuperarne 2 in più rispetto agli avversari. In caso di vittoria, i ragazzi di Obradovic si qualificherebbero matematicamente ai i playoff. Con gli occhi puntati su Delaney e Datome si prospetta un incontro estremamente avvincente.

Partono più decisi i padroni di casa con Voronov e Randolph che sbloccano il punteggio; d’altra parte Bogdanovic realizza i primi due punti per i turchi e la partita prende vita. Delaney e Claver fanno rimanere in vantaggio i russi per buona parte della prima frazione, ma Bogdanovic ha molta confidenza col canestro e a 2’45 firma il vantaggio dei suoi con la tripla del 11-13, poi Datome chiude il quarto con il canestro del 13-17. Singleton pareggia i conti sul 19-19, ma Hickman riporta in avanti la squadra di Obradovic con 5 punti consecutivi e Bogdanovic mette a segno il canestro del 20-29. Randolph fa riavvicinare i padroni di casa e le squadre vanno negli spogliatoi sul 25-30.

Bogdanovic  è risultato fondamentale per la vittoria
Bogdanovic è risultato fondamentale per la vittoria

Al rientro in campo Kuban pareggia subito i conti con la tripla di Broekhoff (30-30). Udoh regala uno 0-4 ai turchi; i russi difendono forte e recuperano, ma Datome realizza 4 punti consecutivi , spezzando l’inerzia degli avversari. L’intensità della difesa casalinga aumenta e Delaney prima, Claver dopo permettono il sorpasso dei loro. La terza frazione si chiude 44-43 e le due squadre si giocano tutto nell’ultimo quarto. La partita resta a un punteggio bassissimo, dove a farla da padrone è ancora la difesa. Dixon vuole portare la qualificazione matematica a casa e diventa determinante  in attacco , rispondendo impulsivamente alla tripla di Singleton. 47-46 con 1,40′ da giocare. Delaney firma il nuovo sorpasso russo con la tripla del 52-51, Bogdanovic risponde; ancora Delaney e per l’ennesima volta Dixon, che chiude lo show dei 3 punti e dà ai turchi due lunghezze di vantaggio con 45″ da giocare (52-54). Kuban non trova il fondo della retina, Datome fa 1/2 dalla lunetta (52-55) e i padroni di casa falliscono ben 3 tentativi per mandare la partita all’overtime.

Datome e compagni conquistano la qualificazione matematica ai playoff, mentre per i ragazzi di coach  Pašutin arriva la terza sconfitta nelle top 16.

Datome: 10 punti, 8 rimbalzi, 3 assist.

Lokomotiv: Delaney 12, Singleton 7, Randolph, Draper, Claver 12, Janning 2, Voronov 2, Zubkov 1, Broekhoff 8. All. Evgenij Pašutin

Fenerbahce: Hickman 6, Udoh 6, Bogdanovic 17, Sloukas , Datome 10, Dixon 8, Kalinic 2, Vesely 4, Ugurlu 2. All. Obradovic

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.