Ferentino soffoca Treviglio in trasferta e vola prima in classifica

Serie A2 Recap

BLU BASKET TREVIGLIO 80 – FMC FERENTINO 90

(16-31; 21-15; 20-31; 23-13)

FMC Ferentino

Quintetti

TR: Marino, Marini, Sollazzo, Rossi, Sorokas

FE: Imbrò, Musso, Gilbert, Raymond, Gigli

Assenze

Formazioni al completo.

Stato di forma

TR: Treviglio è una squadra sicuramente in crescita, una vera sorpresa del girone, dotata di un roster di grande esperienza, rafforzato da tanti giovani di talento. La vittoria contro Agropoli non fa che confermare la striscia positiva che la squadra sta vivendo. Dalla sua parte ha anche il fattore campo.

FE: Reduce dalla magnifica vittoria contro Rieti sui legni di casa, Ferentino è a caccia del primo successo in trasferta. A Legnano è andata vicinissima al colpaccio, con il morale alto di questa settimana, proverà a pescare i due punti ai danni di Treviglio.

Scelta tattica

Coach Ansaloni imposta sin dai primi minuti il focus sui suoi tiratori in uscita dai blocchi dei pick and roll ma da rilievo tattico alla centralità del lungo sotto canestro. Sia Benvenuti, sia soprattutto Gigli, avranno spesso la possibilità di giocare palloni sotto le plance.

La gara

Buca la retina nella prima azione Bj Raymond dall’arco, aprendo il piazzato di una FMC decisa a partire forte sin da subito. Siamo già 4-11 a 2’50” dall’inizio quando Coach Verdemati chiama time out. Il lavoro di Marini e Rossi al momento non basta a colmare il divario nei confronti di Ferentino che, a metà dal primo periodo, sta tirando con percentuali spaventose (8/10 da 2, 2/3 da 3), con uno strepitoso Gigli in campo. Completamente stordita, la formazione di casa precipita già sul -16, chiudendo poi la prima frazione sul 16-31. Primi punti anche per il grande ex di giornata, Carnovali, che ne segna 5 di fila. I tiri liberi e le singole iniziative di Sollazzo tengono accesa la luce della Remer. Proprio Sollazzo accelera e spara sul fondo della retina la tripla del -10. Marino completa l’opera, costringendo Coach Ansaloni al time out sul 35-43. Gilbert risponde presente quando Gigli lo pesca da solo nell’angolo ma proprio quest’ultimo si sente fischiare il terzo fallo. Treviglio ne approfitta e allo scadere dei primi 20′: Sollazzo firma il 37-46.

Raymond apre il secondo tempo esattamente come il primo, replica Gilbert. Sorokas ne mette due in penetrazione ma Musso è bravissimo a ripareggiare i conti. Marini prova a caricarsi i Blu sulle spalle ma gli viene fischiato un fallo antisportivo. Ferentino sembra non voler concedere nulla ai padroni di casa, esaltandosi sulla scia delle giocate di un Gilbert apparentemente inarrestabile (4/6 da 2, 5/7 da 3) che segna il +18 ospiti. Nonostante le triple di Genovese e Cesana, Gilbert continua ad essere mortifero dall’arco, anche sul recupero in transizione lanciato dalla stoppata di Benvenuti. La tripla dell’ex Carnovali non fa che gettare benzina sul fuoco che brucia, minuto dopo minuto, le speranze di Treviglio di tornare in partita.  All’ultimo mini-intervallo, FMC ampiamente in vantaggio sul 57-77. Il quarto quarto è interamente di garage time per la formazione di coach Ansaloni che deve solo gestire il vantaggio. Entrambe le formazioni tirano i remi in barca, schierando in campo tutti gli under. Ottima risposta da parte dei giovani di Coach Verdemati che chiudono il match recuperando diverse lunghezze, davanti ad una FMC con la vittoria in cassaforte. Finisce 80-90, regalando il primo posto a Ferentino (viste le sconfitte della Virtus Roma e di Tortona).

Svolta della partita

La chiave del match è sicuramente stata la capacità di Ferentino di avviarlo in modo impeccabile, tagliando sin dal principio le gambe a Treviglio. La formazione di casa non riesce mai ad essere realmente pericolosa. La prestazione di Gilbert e altri 4 giocatori in doppia cifra scrivono i sottotitoli al carillon perfetto messo oggi in campo da Coach Ansaloni, al quale difficilmente la Remer ha potuto rispondere.

Migliori in campo

TR: Sollazzo 17 punti, 7/11 da 2, 1/2 da 3, 4 rimbalzi, 1 pr, 1 assist, 1 stoppata

FE: Gilbert 29 punti, 4/6 da 2, 7/11 da 3, 2 rimbalzi, 1 pr, 3 assist,

Peggiori in campo

TR: Genovese 3 punti, 0/1 da 2, 1/5 da 3, 2 assist

FE: Sabbatino 2 punti, 1/2 da 2, 1 rimbalzo, 2 pp, 1 assist

Tabellini

TR: Cesana 15, Pecchia 8, Dessì 0, Sorokas 6, Marino 8, Marini 9, Mezzanotte 0, Genovese 3, Rossi 5, Nwohouocha  9, Sollazzo 17

Coach Vertemati

FE: Musso 11, Gigli 13, Datuowei 0, Sabbatino 2, Imbrò 5, Gilbert 29, Carnovali 11, Bertocchi 0, Benvenuti 10, Raymond 9

Coach Ansaloni

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.