Ferrara vince a Ravenna, tripla doppia di Hall

Serie A2 Recap

Orasì Ravenna 74 – 83 Bondi Ferrara

(17-18, 20-16, 15-15, 22-34)

 

Seconda vittoria consecutiva per Ferrara che sale a quota 20 punti. Partita equilibrata per i primi tre quarti poi è Hall a salire in cattedra nel momento decisivo (tripla doppia per lui con 22 punti, 12 rimbalzi e 10 assist) consegnando la vittoria ai suoi complici due amnesie difensive dell’Orasì. Per Ferrara la vittoria vale anche il 2 a 0 negli scontri diretti e la conferma di poter ambire a posizioni di classifica più prestigiose.

Primo quarto molto equilibrato. Sblocca il punteggio Cortese per Ferrara poi Ravenna risponde con Sgorbato e l’ottimo avvio di Rice (9 punti nei primi 10′). La Bondi si appoggia a Fantoni mentre dalla parte opposta Giachetti si sblocca dall’arco. A 5’30” è parità a quota 8. Da entrambe le parti subito si provano quintetti diversi con Bonacina a coinvolgere l’ex Molinaro e Donadoni. Al 7′ è ancora 14 pari con la schiacciata di Rice in contropiede dopo una persa di Moreno. Si va al primo intervallo breve sul 17-18, fissa il punteggio il neo arrivato in casa Bondi Donadoni. Si riprende con Grant (primi due della partita) e Masciadri che portano avanti l’Orasì 21 a 18. Ferrara fatica a trovare la via del canestro, i primi punti arrivano con Hall (già a quota 9 con 6 rimbalzi all’intervallo) dopo 3′ (24-21) ma Ravenna non riesce ad approffitarne. Masciadri e Grant da una parte, Rush e Fantoni dall’altra trovano buone soluzioni. E’ il lungo ferrarese a riportare avanti i suoi al 7′ 31-32 raggiungendo la doppia cifra personale. Il quarto si conclude con la correzione volante di Grant su errore di Rice; si va al riposo lungo sul 37-34. I primi punti del terzo periodo sono dei lunghi, l’Orasì cerca il gioco spalle canestro di Grant e Masciadri mentre per la Bondi è Molinaro a segnarne quattro di fila. 43-40 dopo 4′Rice accelera e sale a quota 18 punti personali, imbeccato prima da Montano e poi dalla lunetta. L’Orasì mette sette punti due volte tra sè e la Bondi (47-40, poi 49-42) ma Rice sbaglia la tripla aperta della possibile doppia cifra di vantaggio. A 2′ dalla fine Raschi trova i primi 3 della serata e da il massimo vantaggio ai suoi (+9, 52-43) mentre Ferrara si affida a Hall che prima segna poi recupera per il contropiede di Moreno. Il due su due dalla lunetta di Fantoni fissa il punteggio al 30′ sul 52-49. Si riprende con lo stesso Fantoni che trova un gioco da tre punti e soprattutto il quarto fallo di Grant; l’inerzia ora è per la Bondi (14 a 0 di parziale), coach Martino lo percepisce e chiama timeout dopo 2′. Chiumenti interrompe il digiuno per l’Orasì ma l’attacco di Ravenna non ha più la continuità dell’inizio della partita. Cortese porta due volte Giachetti sotto canestro e trova quattro punti di fila. Montano riavvicina i suoi dall’arco (59-63 a 5’30”), Hall risponde sempre da 3 salendo a 20 personali per il massimo vantaggio Ferrara, +8 a 4′ dalla fine. Ravenna sbanda e paga due ingenuità difensive finendo a -12, 61-73 a 2′ e 30” dal termine; l’ultimo tentativo di rimonta è di Montano ma la Bondi è brava a congelare la partita. Il punteggio finale è 74-83.

 

TABELLINI

Orasì Ravenna: Rice 25, Sgorbati 2, Esposito, Grant 12, Giachetti 6, Vitale, Cinti, Raschi 3, Masciadri 9, Montano 12, Chiumenti 5.

All.re Martino

 

Bondi Ferrara: Cortese 9, Rush 12, Hall 22, Fantoni 17, Moreno 15, Donadoni 2, Molinaro 4, Panni 2, Carella, Drigo, Mancini.

All.re Bonacina

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.