Finale cardiopalma a Masnago, Moore sentenzia la rivincita di Varese su Brescia

Serie A Recap

Openjobmetis Varese – Germani Basket Brescia 81-80

(21-22; 22-19; 23-23; 15-16)

In un finale concitato di gara, tocca a Ronald Moore firmare la tripla che manda in visibilio Varese, che si prende i due punti e riscatta l’eliminazione subita l’anno precedente da Brescia. Partita bellissima sotto il profilo dell’agonismo, con Avramovic ancora un rebus per la formazione biancoblu, ben coadiuvato da Scrubb e Archie tra i protagonisti della Openjobmetis; Abass, Allen e Hamilton i più positivi per la Germani.

Partenza infuocata da parte di entrambe le formazioni: Brescia comincia a bruciare la retina da fuori, ma Avramovic non si fa pregare e con 8 punti di fila tiene in corsa i suoi per l’8-9 dei primi 3′. La Germani pesca in Abass e Hamilton le chiavi per scardinare la difesa biancorossa e sul 12-16 Caja spende il suo primo timeout della partita; la Openjobmetis esce bene dal minuto con un 8-0 che vale il sorpasso sul 21-19. L’uscita del serbo però non rilancia l’attacco della Openjobemetis e un paio di giocate difensive di Beverly permettono alla Leonessa di riprendere il comando sul 21-22 al primo gong. I ritmi bassi con le seconde linee rallentano il gioco e il punteggio da parte di entrambe le squadre: gli ospiti restano avanti, ma gli uomini di Caja tengono botta e, al rientro di Avramovic, due triple del serbo valgono il nuovo vantaggio sul 29-28. Abass guida la reazione, ma una nuova fiammata varesina vale il timeout di Diana sul 34-31; i padroni di casa tengono in pugno il quarto, ma Allen infila una tripla pesante per il 43-41 che chiude il primo tempo.

Due triple di Hamilton e 5 punti di Abass aprono la ripresa nel migliore dei modi per Brescia, ma Varese non molla la presa e, sfruttando gli errori da fuori della formazione di Diana tramite uno Scrubb in grande spolvero, torna a contatto sul 54-57; un gioco da tre punti di Beverly rilancia gli ospiti a due possessi di margine ma due triple consecutive di Archie e una schiacciata di Avramovic valgono un 8-0 di parziale che ribalta il punteggio per il 66-64 che apre il quarto finale. Le squadre se la giocano punto a punto, ma un nuovo flash di Varese con Ferrero e Scrubb dall’arco vale il nuovo +5; risponde con un miniparziale la Germani e la partita si protae sull’equilibrio fino all’accesissimo finale. Cain scrive il 78-77 dalla lunetta, Allen replica con la tripla del +2 a 58” dal termine; Varese e Brescia sbagliano clamorosamente tiri importanti, poi Moore pesca la tripla che vale il +1 e fa impazzire di gioia Masnago; Vitali sbaglia la tripla della vittoria e Varese si aggiudica il matchA 81-80.

VARESE: Archie 14, Avramovic 30 (+6 ass), Gatto ne, Iannuzzi, Natali, Bertone, Scrubb 13 (+9 rimb), Verri ne, Tambone 2, Cain 3, Ferrero 8, Moore 11

BRESCIA: Allen 15, Hamilton 20, Ceron, Abass 17, Vitali 7 (+5 ass), Laquintana 1, Caroli ne, Mika 4, Beverly 3 (+8 rimb), Zerini, Moss 7, Sacchetti 6

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.