Finale thriller all’Allianz Dome: Trieste supera a sorpresa Brindisi dopo un supplementare

Home Serie A Recap

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE – HAPPY CASA BRINDISI

84-82 DTS

(18-16; 20-20; 19-20; 13-14; 14-12)

All’Allianz Dome di Trieste andava in scena la partita tra la Pallacanestro Trieste e il New Basket Brindisi, valida per la prima giornata di campionato della LBA Serie A 2021/22. Alla fine a spuntarla, dopo un tempo supplementare, è proprio la compagine di casa che gioca una grande gara contro un avversario di livello e con tanta sofferenza riesce a portare a casa una vittoria di prestigio. A Brindisi, invece, non basta la grande prova di Raivio, 20 punti, coadiuvato da Perkins, 15 punti e 5 rimbalzi. Trieste, invece, porta ben cinque uomini in doppia cifra: Konate, 15 punti, Delia e Lever, 13 punti e infine Banks e Fernandez con 12 punti a testa. Di seguito il resoconto completo del match. 

I primi canestri del match sono dei padroni di casa, firmati da Grazulis e Konate, per il 5-0 iniziale dell’Allianz. Brindisi, invece, è in difficoltà e sblocca la gara solo dopo due minuti con Visconti. Trieste però continua a viaggiare spedita e a metà periodo si ritrova sul 10-4, soprattutto grazie all’ex Banks. Delia fa il resto, ma Zanelli risponde presente per l’Happy Casa, anchs se i padroni di casa restano ancora in vantaggio (-2) al termine del primo periodo. Nel secondo quarto Redivo impatta subito il match sul 18 pari, ma Lever e Fernandez riportano presto a +5 Trieste. I giuliani mantengono sempre un risicato vantaggio, grazie soprattutto a Konate e Sanders, nonostante i tentativi ospiti guidati dal solito Redivo. L’Happy Casa, però, lavora ai fianchi e nei minuti finali del quarto mette la testa avanti, ancora per merito di Redivo, arrivando al +2. I padroni di casa, però, rispondono presenti con Sanders e chiudono il primo tempo avanti. Si va così al riposo sul risultato di 38-36.

Al rientro in campo Brindisi ribalta subito il match con un 5-0 di parziale, grazie a Perkins e Redivo, ma Delia e Grazulis impattano presto la gara sul 42-42. Grande equilibrio ora in campo, gara punto a punto: Banks e Grazulis da una parte e Adrian e Perkins dall’altra si danno grande battaglia. Gaspardo e Visconti, però, spezzano la simmetria e Brindisi si porta avanti due volte. Tocca allora a capitan Cavaliero ribaltare la partita con una tripla, che significa 57-56 a fine terzo periodo. L’ultimo quarto è ancora tutto in equilibrio, con Konate e Carter protagonisti e il punteggio di 61-60 sul tabellone. Udom e Perkins, però, sono on fire e gli ospiti rendono vani i tentativi di Konate, portando a +3 Brindisi. Ancora Konate ci prova, ma Perkins è sempre presente e l’Happy Casa è ancora avanti. A due dal termine, però, la tripla di Mian riporta in parità Trieste (67-67). Nel finale succede di tutto: Delia segna, ma la tripla di Redivo e l’1/2 ai liberi di Banks significano ancora parità, si va così all’overtime! Nei supplementari Perkins la fa da padrone, ma l’Allianz risponde colpo su colpo, tanto che con Delia e Fernandez riesce poi a trovare lo strappo decisivo per portare a casa la gara. Brindisi, infatti, ci prova fino al termine, ma un finale thriller e la lunetta condannano i biancoblù. Finisce allora con la vittoria giuliana per 84-82.

TABELLINI

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE: Banks 12, Sanders 8, Fernandez 12, Konate 15, Longo N.E. , Deangeli 0, Mian 5, Fantoma N.E. , Cavalier 3, Grazulis 13, Lever 3;

Coach: Franco Ciani

HAPPY CASA BRINDISI: Myers 3, Adrian 7, Perkins 15, Zanelli 11, Visconti 8, Gaspard 2, Ulaneo N.E. , Redivo 20, Chappel 0, Udom 5, Perkins 11 ;

Coach: Frank Vitucci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.