Ravenna non concretizza la rimonta, Forlì si aggiudica il derby romagnolo

Serie A2 Recap

UniEuro Pallacanestro Forlì – Orasì Basket Ravenna 77-73

(18-14; 19-10; 17-25; 23-24)

Un inguenuo fallo in attacco di Giachetti e i liberi di Jackson sono la conclusione di un emozionante derby romagnolo risoltosi solo nei secondi finali, in una partita che ha visto prima emergere i biancorossi, che poi hanno subito la rimonta ravennate nel secondo tempo, senza che questa però si realizzasse del tutto.

Avvio subito griffato dai padroni di casa con Jackson e De Laurentiis, ma Giachetti e Grant salgono subito in cattedra per i giallorossi su ambo le metà campo e combinano un 12-2 di parziale che costringe Valli al timeout (7-12 a metà periodo). La partita cresce in termini di agonismo, ma il ritmo è dettato dai padroni di casa con Castelli prima e Naimy poi che vanno a chiudere la frazione sul 18-14. Nel secondo periodo, la partita si sposta sul piano fisico con Castelli che firma il +9, poi un paio di azioni riportano Ravenna a -4; Bonacini però si prende la squadra sulle spalle e respinge l’assalto sul 27-19. In termini di gioco, con il primo e secondo pick&roll e 1vs1 più aggressivi, Forlì domina la seconda parte del quarto, affidandosi a Naimy e Castelli, con Ravenna che trova poche soluzioni e rimane sotto 37-24 all’intervallo.

Al rientro in campo Naimy dall’arco  galvanizza l’ottimo momento forlivense, ma Ravenna comincia a muovere la palla, mettendo più energia e applicazione difensiva: Grant e soprattutto Masciadri si caricano la squadra e guidano un parziale di 17-8 dopo 5′ per il -4. Ancora una volta tocca a Bonacini togliere le castagne dal fuoco ai suoi e, nonostante un’Orasì arrembante, permette ai padroni di casa di preservare il vantaggio sul 54-49 prima dell’ultimo quarto. Le squadre si rispondono colpo su colpo tra Montano e De Laurentiis in avvio di ultima frazione, con il lungo ex-Agrigento che firma il +7; Ravenna prova ancora a rialzarsi, ma Castelli e compagni respingono sempre gli avversari conservando due possessi di margine. Nel finale però un’inguenuità su rimessa dal fondo vale il recupero di Giachetti e la tripla di Montano per il 71-68 che accende il minuto finale, Forlì spreca un paio di azioni e Montano in contropiede firma il pari a 24” dalla fine. Naimy in lay-up segna, poi il fallo in attacco di Giachetti condanna Ravenna: Jackson dalla lunetta è infallibile finisce 77-73.

Forlì: Jackson 15, Castelli 18, Bonacini 9, Thiam 4, Severini, De Laurentiis 14 (+12 rimb), Campori ne, Naimy 15 (+9 ass), Gallera ne, Fallucca 2, Del Zozzo ne, Piazza ne

Ravenna:  Raschi 1, Masciadri 7, Grant 22 (+9 rimb), Giachetti 13 (+6 ass), Chiumenti 3, Montano 15, Vitale ne, Esposito ne, Sgorbati, Rice 12

Federico Gaibotti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.