Fortitudo Agrigento al “Pepe” strapazza la Virtus Roma

Serie A2 Recap

 

FORTITUDO MONCADA AGRIGENTO – VIRTUS ROMA 101-72
(26-24; 25-21; 19-14; 31-13)

Agrigento stravince di 29 lunghezze contro una Virtus Roma in crisi d’identità. Tra i protagonisti un ispirato Pepe, ottimo in fase difensiva nello spezzare il ritmo agli avversari e, superlativo in attacco nell’ultima frazione di gioco.

Prima frazione di gioco all’insegna dell’equilibrio, al canestro di Cannon per Agrigento risponde subito Thomas da tre per gli ospiti, a metà quarto il punteggio è sul 9 a 9, gli attacchi dominano sulle difese e squadre che si sorpassano continuamente. Alla sirena il punteggio è leggermente in favore dei padroni di casa 26 a 24.

Nel secondo quarto ancora equilibrio fino all’ingresso di Pepe, grazie al quale Agrigento cambia marcia e vola a +10 (40-30) a metà frazione 40-32, Roma prende le contromisure e lentamente riesce ad accorciare il gap, si va al riposo sul punteggio di 51 a 45 per i padroni di casa.

La ripresa si apre con un ispirato Zugno che realizza 5 punti in meno di un minuto e costringe coach Bechi al Time Out. Al rientro sul parquet ancora solo i padroni di casa a segno. Agrigento vola, a metà quarto 60-45 e, subito dopo a+ 18 (63-45). Dopo oltre 5 minuti di gioco finalmente si vedono gli ospiti a canestro, prima Thomas poi Basile, entrambi da tre, riportano Roma in gara (63-51). La terza frazione si conclude sul punteggio di 70 a 59.

L’ultima frazione si apre con un illusorio canestro di Baldasso per gli ospiti ma, uno straordinario Pepe mette a segno tre “bombe” consecutive (79-61), a metà frazione i Giganti volano a +21 (84-63) grazie alla tripla di Ambrosin. Roma va in tilt, coach Ciani regala uno scampolo di partita ai giovani Cuffaro, Magro e Savoca. Agrigento vola fino a + 32 (101-69) per “accontentarsi” del + 29 finale (101-72).

Moncada Agrigento: Simone Pepe 18 (2/3, 4/6), Ruben Zugno 14 (5/9, 1/2), Lorenzo Ambrosin 14 (2/2, 2/4), Tommaso Guariglia 13 (5/6, 1/1), Marco Evangelisti 12 (2/4, 2/6), Jalen Cannon 11 (5/9, 0/0), Pendarvis Williams 8 (1/4, 2/3), Isacco Lovisotto 5 (1/1, 1/2), Giuseppe Cuffaro 3 (1/1, 0/0), Luca Savoca 3 (0/0, 1/1), Giuseppe Magro 0 (0/1, 0/0)
All. Franco Ciani

Virtus Roma: Aaron Thomas 19 (5/10, 1/3), Lee Roberts 14 (4/8, 2/2), Aristide Landi 11 (3/4, 0/8), Massimo Chessa 8 (1/1, 2/5), Gabriele Benetti 6 (2/5, 0/2), Giuliano Maresca 6 (2/3, 0/1), Tommaso Baldasso 5 (2/3, 0/1), Nicolò Basile 3 (0/0, 1/1), Jacopo Vedovato 0 (0/1, 0/0), Edoardo Lucarelli 0 (0/0, 0/0), Alessio Donadoni 0 (0/1, 0/0)
All. Luca Bechi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.