Fortitudo Agrigento come l’Araba Fenice: Rieti si piega davanti al gigante biancoazzurro

Serie A2 News Recap

FORTITUDO MONCADA AGRIGENTO – NPC RIETI 81-67
(20-20, 16-22, 22-9, 23-16)

Incontro equilibrato nella prima frazione di gioco, poi Agrigento mette il turbo e vince convincendo.

Quintetti
AGRIGENTO: Buford, Piazza, Evangelisti, De Laurentiis, Bell-Holter
RIETI: Eliantonio, Zanelli, Sims, Di Prampero, Pepper

Stato di forma
La Fortitudo Agrigento, dopo la cocente sconfitta incassata a Treviglio, è chiamata ancora una volta alla vittoria, davanti al proprio pubblico, per cominciare a risalire la classifica.
La NPC Rieti arriva ad Agrigento, con la voglia di recuperare alla prima sconfitta interna contro Siena.

Assenze

Agrigento deve rinunciare al capitano Albano Chiarastella per uno stiramento al polpaccio destro.
Rieti si presenta al PalaMoncada senza Matteo Chillo.

Scelta tattica
Agrigento punta sulla difesa, e su diversi schemi tattici che portano a “bloccare” Casini dai tiri dalla lunga.
Coach Nunzi propone una squadra aggressiva e proiettata alla fase offensiva che però sbaglia troppi tiri. Buono il gioco incentrato su Sims che riesce, soprattutto nei primi due quarti, a mettere in difficoltà Agrigento.

fortitudo rieti1La gara
Prima azione per gli ospiti che realizzano con Sims e vanno in vantaggio. Agrigento risponde subito con una tripla di Evangelisti e partita che comunque, nei primi minuti, rimane in equilibrio. Rieti commette meno errori e, dopo 5 minuti, si trova in vantaggio 8-14 (massimo vantaggio ospiti ndr). L’incontro ritorna in equilibrio e, senza troppe emozioni, il primo quarto si conclude sul 20-20.

Il secondo quarto si apre con le difese che hanno la meglio sugli attacchi, almeno per i primi minuti. A metà quarto, il punteggio si mantiene in parità sul 28-28 ed equilibrio che regna sovrano fino a meno di un minuto dal termine. L’ultimo minuto vede gli ospiti allungare leggermente con Pepper (36-40) ed infine, proprio sull’ultima azione, Piazza perde palla e consente a Di Prampero di realizzare sulla sirena per il massimo vantaggio ospite +6 sul 36-42.

Dopo l’intervallo, Agrigento scende in campo con un piglio diverso. In poco meno di due minuti riesce a pareggiare la partita sul 42-42 e costringere coach Nunzi al time-out per Rieti. La partita rimane sul binario dell’equilibrio; da segnalare una brutta caduta di De Laurentiis che oltrepassa le transenne e rovina addosso i propri compagni seduti in panchina. L’equilibrio regge fino al 47-49 a due minuti dal termine, quando Agrigento propone un break di 11-0 per il primo allungo dei padroni di casa e massimo vantaggio a +9 (58-49).

Il quarto si conclude con un canestro di Pepper sul 58-51.
Nell’ultimo quarto Agrigento amministra, ma a metà tempo gli ospiti tornano sotto fino al 70-65 a tre minuti dal termine. Il break dei padroni di casa di 11-0 spezza le gambe a Rieti e partita chiusa sul punteggio di 81-65 a un minuto dal termine, ­+ 16 e massimo vantaggio per i padroni di casa. L’incontro si concluderà, senza altre emozioni, sul punteggio di 81-67.
Migliori in campo
AGRIGENTO: Evangelisti, 22 punti, 6 rimbalzi, 4/6 da due, 8/13 da tre
NPC Rieti: Sims, 22 punti, 8 rimbalzi, 8/17 da due, 1/1 da tre

Peggiori in campo
AGRIGENTO: Bucci, 0 punti, 1 rimbalzo, 0/1 da due, 0/0 da tre
NPC Rieti: Trevisan, 0 punti, 0 rimbalzi, 0/0 da due, 0/0 da tre

Moncada Agrigento: Marco Evangelisti 22 (4/6, 4/7), Quirino De Laurentiis 18 (6/9, 0/2), Damen Bell-holter 15 (5/8, 1/3), Perrin Buford 11 (5/12, 0/2), Alessandro Piazza 8 (2/6, 1/4), Ruben Zugno 5 (1/1, 1/2), Innocenzo Ferraro 2 (1/1, 0/1), Ryan Bucci 0 (0/1, 0/0), Albano Chiarastella 0 (0/0, 0/0), Andrea Tartaglia 0 (0/0, 0/0), Mario Tartaglia 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 16 – Rimbalzi: 36 7 + 29 (Quirino De laurentiis 10) – Assist: 15 (Alessandro Piazza 5)

NPC Rieti: Deshawn adrian Sims 22 (8/17, 1/1), Juan marcos Casini 11 (3/3, 0/0), Dalton Pepper 10 (5/9, 0/5), Giacomo Eliantonio 9 (2/3, 1/4), Alessandro Zanelli 5 (0/1, 1/5), Nicolo’ Benedusi 4 (2/2, 0/3), Federico Di prampero 3 (1/4, 0/2), Gianluca Della rosa 3 (0/0, 1/1), Riccardo Trevisan 0 (0/0, 0/0), Matteo Chillo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 17 – Rimbalzi: 30 7 + 23 (Deshawn adrian Sims 8) – Assist: 11 (Alessandro Zanelli 4)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.