fortitudo bologna pietro aradori

Fortitudo Bologna, quale sarà il futuro di Pietro Aradori?

Home Serie A2 News

L’estate della Fortitudo Bologna è stata molto complicata e si chiuderà solo con la conferma definitiva di Pietro Aradori. Tra cambi di proprietà e di allenatori, ora il roster è quasi completo con l’ingaggio di Marcus Thornthon. Mancano solo i sì definitivi di Matteo Fantinelli – ma ora ci siamo – e Pietro Aradori. Il primo giocherà certamente in Serie A2 per la Effe e probabilmente anche il secondo.

Secondo quanto riportato da Il Resto del Carlino di Bologna, quest’oggi ci sarà un colloquio tra il “Cagnaccio” e Gianluca Muratori. Molto probabilmente si uscirà da questo confronto con un rinnovo fino al 2025, di fatto portando Aradori a firmare a vita con la Fortitudo. Infatti il ragazzo bresciano il prossimo 9 dicembre compirà 34 anni, nel 2025 saranno 38. L’obiettivo è chiaramente quello di riportare la Fortitudo in Serie A, dopo la cocente retrocessione di qualche mese fa.
Naturalmente è sbagliato dare per certa la conferma di Pietro Aradori alla Fortitudo Bologna finché non ci sono parole o comunicazioni ufficiali, però possiamo dire che manca davvero poco…

Se pensiamo come stavano le cose in casa Effe solo 20 giorni fa, oggi sembra un film completamente diverso. Il presidente c’è, il coach c’è e il roster c’è. Tra l’altro più che competitivo. Detto di Aradori e Fantinelli, non dimentichiamoci degli americani, del neo promosso con Scafati Valerio Cucci, ma anche degli altri italiani, tutti di livello per la categoria.

Leggi anche: Pablo Trincia è Pablo Trincia grazie a… Manu Ginobili

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.