Fortitudo, Martino: “Contro Brescia poca concentrazione. Non lo accetto”

Home

C’è amarezza nelle parole di coach Antimo Martino dopo la prima sconfitta interna patita dalla sua Fortitudo Pompea Bologna, battuta 88-74 dalla Germani Brescia: “Brescia ha saputo sfruttare la sua maggior fisicità, qualità e profondità di roster. Non siamo sorpresi perché sappiamo che contro squadre di questa fascia non sarà facile ma noi dovremo essere sempre pronti e oggi non lo eravamo. Bisogna riconoscere il valore di Brescia e della sua vittoria, noi avevamo un gap da colmare con concentrazione e attenzione ma non ci siamo riusciti. Quando analizzeremo questa partita dovremo capire che contro squadre contro la Germani bisognerà avere un atteggiamento diverso perché non c’è alternativa se non quella di rinunciare in partenza, cosa che né io né la società vogliamo fare. Non abbiamo avuto la giusta energia per 40 minuti. Ci sono state alcune reazioni che però sono state estemporanee e poco lucide. Queste partite si vincono in difesa e giocando con testa e lucidità. Dobbiamo lavorare ancora tanto per avere continuità per tutta la partita. Non accetto certe distrazioni. Si può perdere ma mai regalando così tanti canestri agli avversari. Siamo andati troppo a strappi per una questione di testa e su questo dovremo lavorare e migliorare. Oggi non siamo stati bravi, qualcuno ha giocato al di sotto delle proprie possibilità,  ma magari già da martedì sarà il primo a riconoscerlo”. 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.