Gaffe imbarazzante del responsabile marketing, i Knicks si dissociano dalle sue parole

Home NBA News

La stagione dei New York Knicks, come ormai da anni a questa parte, è già costellata di delusioni sportive e di magre figure fuori dal campo da parte di alcuni suoi dirigenti, compreso l’owner James Dolan. L’ultimo protagonista in questo senso è stato ieri Steve Stoute, che ai più risulterà sconosciuto ma è stato di recente assunto per migliorare l’immagine della franchigia.

Stoute è stato ospite al programma “First Take” di ESPN, dove, oltre a definirsi “branding e marketing guru”, ha anche dichiarato che nelle prossime settimane i Knicks cercheranno di mettere sotto contratto un nuovo allenatore. Mike Miller è da qualche mese coach di New York dopo il licenziamento di David Fizdale, ma sembra una soluzione solo temporanea: un cambio di rotta, nonostante i risultati non siano migliorati, non sarebbe comunque atteso prima dell’estate.

Ovviamente i Knicks si sono dissociati dalle parole di Stoute, la franchigia ha pubblicato un comunicato stampa nel quale si afferma che il responsabile marketing “non parla a nome del personale dei New York Knicks” e che “ogni decisione riguardo le operazioni della squadra verrà presa dal prossimo presidente”. Presidente che, nonostante manchi ancora l’ufficialità, sarà l’ex agente Leon Rose. Insomma, un’altra situazione che ha creato imbarazzo ai Knicks.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.