Colpaccio Galatasaray: sconfitto il Real Madrid! Si ferma la striscia di 9 vittorie consecutive

Coppe Europee Eurolega Home

foto in evidenza: De Marke Twitter Account (@demarkesports)

GALATASARAY ODEABANK ISTANBUL – REAL MADRID 87-84
(25-20; 24-26; 24-14; 14-24)

Gara di altissima intensità a Istanbul, ma alla fine è il Galatasaray a tenere inviolato il proprio fortino. I turchi si impongono nientepopodimeno che contro il Real Madrid, che ferma il filotto di vittorie consecutive, non senza lottare fino alla fine.
Nonostante l’inizio favorevole degli ospiti, sono i turchi a dare la prima accelerata, con Micov e Daye autori di un importante 9-0 di break che da un buon vantaggio ai locali. Nel finale gli spagnoli provano a ricucire ma vanno ancora a sbattere sull’ala serba, che firma il canestro finale di quarto (25-20). I padroni di casa sono bravi nei primi minuti del secondo periodo a tenere le distanze sui due possessi, ma Ayon e compagni sono tenaci e offensivamente perfetti, tant’è che alla metà arriva il +1 grazie alle triple di Fernandez e Carroll. La testa della gara torna ad essere in bilico e, dopo vari tira e molla, a spuntarla alla pausa lunga è ancora il Galatasaray, che approfitta degli errori dei blancos e iscrive un 4-0 decisivo dalle mani di Diebler e Tyus (49-46).
Al ritorno in campo, il Real visto nei primi 20′ minuti sembra scomparso, rimasto negli spogliatoi; i turchi, al contrario, vanno subito all’attacco, firmando prima un ottimo 11-2, sulle ali di Pleiss, poi un super 11-5, grazie al gioco corale e alle poche intuizioni offensive dei madrileni. Sotto di 18 lunghezze, Doncic e Fernandez cercano di correggere lo score, segnando le ultime due triple, ma c’è poco da fare per recuperare una frazione terribile (73-60). Per il Gala basterebbe evitare l’imbarcata finale e segnare più degli avversari. Ciò che accade è invece l’opposto: i padroni di casa infatti fanno solo 10 punti in 8′ e rimettono in discussione il largo vantaggio a favore degli uomini di Pablo Laso, autori di un mostruoso 3-17 spinti da Randolph, Fernandez e Carroll, che mette la bomba del +4 a due minuti dalla sirena finale. Nel momento peggiore, Diebler e Tyus si mettono in proprio e firmano i canestri decisivi, che fanno esplodere la Abdi Ipekci Arena. Il Real sembra aver perso lucidità dopo la super rimonta, sbaglia i tiri finali e il 2/2 di Daye dalla lunetta basta per chiudere una straordinaria gara (87-84).

GALATASARAY ODEABANK ISTANBUL: Daye 20 p. – Diebler 17 p. – Micov 12 p.

REAL MADRID: Randolph 16 p. – Doncic 13 p. – Carroll 11 p.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.