Galloway stende Jesi. Omegna impatta sul 2-2 la serie e la porta a gara 5

Serie A2 Recap

Al Pala Amico Castelletto la Fulgor Basket Omegna ospita l’Aurora Basket Jesi nel’’incontro valido per gara 4 del primo turno dei play-out del campionato di Serie A2. La squadra piemontese, dopo aver vinto gara 3 in casa e perso le prime due partite in trasferta, dovrà vincere oggi se vuole sperare ancora di pareggiare la serie. La Paffoni non potrà avere ancora a disposizione per questa sfida Diego Terenzi indisponibile ormai da qualche tempo e Tyler Smith infortunatosi nella giornata di ieri. La squadra marchigiana, invece, dopo aver vinto le due partite giocate tra le mura amiche e perso l’unica gara disputata in trasferta conduce la serie per 2-1 e oggi ha l’ennesima occasione di chiudere definitivamente i conti se vincerà la partita. Ancora assente per Jesi Neiko Hunter.

OMEGNA SQUADRA

PAFFONI OMEGNA – BETULLINE JESI 86 – 77

(28-14; 17-16; 19-19; 22-28)

Coach Faina comincia con Zanelli, Galmarini, Marusic, Casella e Galloway; mentre coach Cagnazzo parte con Battisti, Maganza, Corbett, Santiangeli e Sorokas. Omegna parte subito forte con la tripla di Galloway, anche se Jesi accorcia immediatamente le distanze con Sorokas. I padroni di casa, però, sono più propositivi e grazie a Galloway Marusic mettono a segno un parziale di 5-0 e allungano il loro vantaggio. CorbettBattisti però non ci stanno e con due triple in fila portano l’Aurora a -2. La Paffoni tuttavia gioca un grande basket e allunga ancora fino al +7 con Zanelli sugli scudi. La Betulline cerca di rientrare ancora con Battisti, ma Omegna non si ferma e trascinata da CappelettiGalloway vola a +12 mettendo a segno un parziale di 8-0. La Paffoni chiude poi il quarto con la tripla di Cappeletti che significa +14, mentre la Betulline è ancora senza idee. Nel secondo periodo Jesi rosicchia subito due punti con Paci, ma Omegna non ci sta e allunga di nuovo a +14. Allora entra in scena Picarelli che mette a segno due triple in fila e guida la Betulline ad un parziale di 8-0 che riapre la partita. La Paffoni reagisce poi con Iannuzzi e si tiene a +8 cercando di amministrare la gara. Nonostante la pressione degli ospiti Omegna trova poi altri punti preziosi, con Zanelli protagonista e torna a +14. La Betulline poi piazza un parziale di 4-0 e si riavvicina, ma la Paffoni gestisce bene il risultato e dopo la tripla di Marusic chiude il primo tempo a +15. Punteggio sul 45-30.

corbett jesi
Corbett mette a segno 24 punti ma gioca troppo solo e Jesi perde anche gara 4.

Al rientro in campo la musica non cambia e Omegna continua a dominare. La Paffoni, infatti, vola subito a +21 grazie a GallowayCasella. La Betulline, invece, è in grossa difficoltà. Gli ospiti poi cercano di riportarsi sotto, ma i padroni di casa si tengono comunque sopra di venti punti. Si scatena allora Corbett che mette a segno sei punti in fila e trascina Jesi al -15. Gurini però piazza la tripla e leva le castagne dal fuoco per Omegna, che allunga nuovamente a +18. Gli ospiti ad ogni modo non mollano e dopo il +19 dei padroni di casa riescono nuovamente a portarsi fino al -15 e così si chiude il periodo. Nell’ultimo quarto Paci segna subito per Jesi, ma Omegna rimette poi le cose apposto con un parziale di 6-0 e allunga di nuovo a +19. La Betulline però non demorde e trova in Corbett il suo trascinatore mettendo a segno un contro parziale di 8-0 che riapre la partita. Gli ospiti si portano quindi a -11, ma i padroni di casa resuscitano e con Cappeletti da tre si portano a +14. Corbett insiste ma Iannuzzi e compagni, trascinati dal proprio pubblico, allungano ancora a +17. Sorokas allora prende per mano Jesi, che è ancora viva e che con un 7-0 di parziale torna ancora sotto. Omegna si tiene a debita distanza, ma ancora Sorokas mette la tripla del -8. Iannuzzi allora si mette in proprio e rimette i suoi sopra di dieci. La Betulline è dura a morire, ma Galloway tiene botta per la Paffoni che mantiene il vantaggio. Il punteggio finale è 86-77.

galloway varese
Altra super prova dell’ex Varese Galloway che porta Omegna a gara 5.

Omegna gioca un’altra grande partita e riesce a far tornare in equilibrio la serie conquistando un’importantissima vittoria. Tra le mura amiche, infatti, la Paffoni non sbaglia e impatta sul 2-2 la serie. Jesi, invece, perde ancora l’ennesima partita fuori casa e ora dovrà vincere gara 5 all’Ubi Bpa Sport Center se vorrà vincere questo turno e salvarsi.

MVP, Ramon Galloway: l’ex Varese sfodera un’altra super prestazione che ammutolisce gli avversari. La Paffoni, infatti, lo ringrazia nuovamente per i suoi 27 punti e i suoi 6 rimbalzi e porta a casa la vittoria. ONNIPRESENTE!

TABELLINI: 

PAFFONI OMEGNA: Zanelli 11, Iannuzzi 10, Vildera 2, Casella 4, Galloway 27, Cappelletti 12, Galmarini 0, Banach ne, Gurini 20, Marusic 11, All: Faina; RIMBALZI: 36 (Zanelli, Galloway 6) ; ASSIST: 11 (Zanelli 4); TIRI DA 2: 23/38; TIRI DA 3: 10/19; TIRI LIBERI: 10/14;

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.