Gandini

Gandini: “Dobbiamo competere con nuove forme di intrattenimento”

Home Serie A News

È stato presentato oggi Brave New Sport, il libro che Infront ha realizzato con la Think Tank indipendente W.I.R.E. (Web for Interdisciplinary Research and Expertise) che esplora la coevoluzione di sport, tecnologia e società e che ipotizza la sua evoluzione per riflettere le esigenze del mondo nei prossimi decenni.
Insieme a Alessandro Giacomini (Managin Director di Infront Italy), Giuseppe Marotta (CEO Sport FC Internazionale Milano), Stefano Deantoni (Direttore Marketing di Infront Italy) e all’atleta olimpico Filippo Tortu, è intervenuto anche il Presidente della Lega Basket Serie A Umberto Gandini, in merito a un dialogo costruttivo sui trend che oggi club, leghe, federazioni, società di sport business e atleti devono seguire per stare al passo con i tempi e per conquistarsi l’attenzione di consumatori e aziende.

Le parole del Presidente Umberto Gandini

“Brave New Sport racchiude un’interessante visione a lungo termine della nostra industria. Se pre-pandemia i cambiamenti nel nostro settore erano lenti e prevedibili, negli ultimi due anni il Covid-19 ha dato una forte accelerazione alle trasformazioni in corso. Come stakeholder della sport industry dobbiamo essere in grado di capire quali siano i nuovi bisogni da soddisfare, indentificare modalità originali per creare interesse negli appassionati e innovative forme di coinvolgimento delle aziende che investono su di noi, lavorando tutti assieme sulla capacità di attrarre i tifosi, gli appassionati e i consumatori in generale. Se il tempo libero di questi ultimi è sempre meno, la concorrenza su come farglielo trascorrere è sempre più agguerrita e complessa. Inoltre, davanti a una crisi economica che andrà a contrarre le capacità di spesa delle persone, riuscire a cogliere i loro bisogni sarà determinante per diventare la scelta del consumatore, in una competizione che ci vede solo parzialmente contro gli altri sport, ma soprattutto contro le altre forme di intrattenimento. È una bella occasione oggi essere qui e potersi confrontare sul futuro del nostro settore”.

Fonte: ufficio stampa Lega Basket

Leggi anche: La survey di BasketNews ai GM di EuroLega parla tanto italiano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.