Gentile, allo scadere, regala la vittoria a Trento: la Dolomiti sbanca il PalaSerradimigni

Home Serie A Recap

Dinamo Banco di Sardegna Sassari – Dolomiti Energia Trentino 87-90

(19-26; 18-19; 26-27; 24-18)

La Dolomiti Energia Trentino riscatta il netto ko subito la scorsa settimana contro Reggio Emilia e batte la Dinamo Sassari per 87-90, grazie alla tripla allo scadere di Alessandro Gentile. Sassari interrompe così la striscia di 9 successi consecutivi in campionato e rimane ferma a 30 punti in classifica.

Il match inizia subito sulle ali dell’equilibrio e dopo il 2-6 firmato da Gentile, la Dinamo trascinata da Spissu ed Evans trova il primo vantaggio del match: 7-6. Dopo il 13-11 firmato da Pierre, i ragazzi di coach Buscaglia stringono le maglie in difesa e grazie a delle buone percentuali dai 6.75 si portano sul +6: 13-19. Bilan realizza il -4, ma Trento non si fa cogliere impreparata e dopo il 15-21 di Forray, coach Pozzecco chiama timeout. Gli ospiti continuano a colpire da 3 e la tripla di Blackmon vale il +9 trentino: 17-26. Il canestro di Evans chiude il quarto sul definitivo 19-26.

Nel secondo periodo la Dinamo tenta subito di ricucire lo strappo e con il canestro di Gentile si porta sul -3, costringendo coach Brienza a chiamare timeout: 23-26. La reazione trentina non si fa però attendere e dopo il minuto dell’ex coach di Cantù, Blackmon e compagni realizzano un break di 0-7, che vale la doppia cifra di vantaggio: 23-33. Pierre prova a caricarsi sulle spalle l’attacco sassarese, ma Pascolo prima e Knox poi, spengono sul nascere i tentativi di rimonta sassarese: 34-45. Vitali, con la tripla allo scadere prova a dare una scossa al match e Sassari chiude il primo tempo sotto di 8 punti: 37-45.

Al ritorno dagli spogliatoi la Dinamo si porta subito sul -3, ma Gentile prima e Kelly poi, ridanno fiato agli ospiti: 42-49. Trento trova la via del canestro con continuità e Knox firma il +12: 49-61. Sassari, nonostante le difficoltà a rimbalzo per una delle prime volte in stagione (27-16 il computo delle carambole al 27′), non molla la presa e con un mini parziale di 5-0, prova a tornare in partita, costringendo coach Brienza a chiamare timeout: 57-65. Mian e Blackmon permettono a Trento di amministrare il vantaggio e chiudere il terzo quarto avanti: 63-72.

Nel quarto e decisivo periodo, coach Pozzecco dà fiducia al nuovo acquisto Coleby, che si fa trovare pronto e la sua schiacciata vale il -4 a 5’25” dalla fine: 74-78. Il timeout di coach Brienza serve ancora una volta a ridare fiducia agli ospiti, che rispondono prontamente con un mini break di 0-5, che vale il +9: 74-83. Bilan è il principale terminale offensivo della Dinamo e il centro croato regala ai padroni di casa il -5. Knox dalla lunetta fa respirare Trento, ma Sassari non molla la presa e con Spissu ha anche la possibilità di impattare il match: la tripla del play sassarese si stampa però sul ferro, Kelly recupera il rimbalzo e con un perfetto 2/2 dalla lunetta riporta Trento sul +5: 81-86, ma non è finita. Pierre con una tripla fuori equilibrio regala a Sassari il -2, Kelly fa 1/2 dalla lunetta e la tripla di Vitali a 4″ vale la parità: 87-87. Coach Brienza chiama timeout, Gentile si prende la responsabilità del tiro della vittoria e con l’aiuto del tabellone, l’ex giocatore di Milano ed Estudiantes regala a Trento la nona vittoria stagionale. Trento batte Sassari 87-90.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari: Spissu 11, Bilan 19, Bucarelli 2, Devecchi NE, Evans 8, Magro NE, Pierre 12, Gentile 10, Coleby 2, Vitali 14, Jerrells 9

Dolomiti Energia Trentino: Kelly 11, Blackmon 10, Craft 10, Gentile 13, Pascolo 9, Mian 7, Forray 7,  Knox 23, Mezzanotte. Lechthaler NE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.