George Hill è rimasto nel tunnel durante l’inno nazionale americano prima di Gara-5

Home NBA News

Prima che i suoi Milwaukee Bucks scendessero in campo per Gara-5 contro Orlando, George Hill ha deciso di non inginocchiarsi durante l’inno nazionale americano come tutti gli altri, ma di rimanere direttamente nel tunnel di ingresso in campo. Un segnale ancora più forte da parte del playmaker dei Bucks, uno dei più vocali in questi giorni incentrati sul possibile boicottaggio della stagione.

Dopo che i Bucks si erano rifiutati di giocare Gara-5 mercoledì, infatti, Hill aveva commentato: “Non so nemmeno perché siamo venuti qui [a Orlando, ndr] in primo luogo”. Sicuramente il giocatore è uno dei più colpiti e arrabbiati per quanto accaduto a Jacob Blake settimana scorsa.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.