Germania amara per l’Olimpia: il Bamberg si impone in casa dopo un overtime

Coppe Europee Eurolega

BROSE BAMBERG – EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 106 – 102 DTS

(18-21; 20-25; 23-18; 30-27; 15-11)

Trinchieri e il Bamberg si impongono su un'Olimpia troppo discontinua.
Trinchieri e il Bamberg si impongono su un’Olimpia troppo discontinua.

Quintetti

BAMBERG: Causeur, Melli, Strelnieks, Heckmann e Radosevic

MILANO: Gentile, Hickman, Raduljica, Pascolo e Abbas

Assenze

Coach Repesa dovrà fare a meno solo di Milan Macvan per questa partita, a causa di una lesione ai flessori che lo terrà lontano dai campi per qualche settimana. Coach Trinchieri, invece, non avrà a disposizione Vladimir Veeremenko.

Stato di forma

Milano è reduce da due sconfitte consecutive in Eurolega, rispettivamente contro Olympiakos e Real Madrid. Sicuramente la squadra milanese cercherà di riscattarsi in questa partita e punterà alla vittoria anche se non giocherà tra le mura amiche.

Anche il Bamberg arriva da una doppia sconfitta, rispettivamente contro Panathinaikos e Barcellona. La squadra tedesca avrà dalla sua il fattore campo e punterà decisa alla vittoria per riprendersi prontamente dagli ultimi due stop.

Scelta tattica

Milano inizia con tre italiani in quintetto e cerca di sfruttare fin da subito la capacità di Gentile e Pascolo di attaccare il canestro avversario. In regia ci pensa Hickmann a distribuire palloni ai suoi compagni, senza rifiutare il tiro quando ne ha l’occasione. Sotto canestro ci si affida all’esperienza di Raduljica o Mclean per portare punti facili alla causa dell’Olimpia. Con Sanders in campo è il numero #21 a toccare diversi palloni e a cercare la soluzione personale, oltre a portare la sua aggressività in fase difensiva. Difesa attenta quella dei milanesi che pressa e ruba molte palle agli avversari.

Il Bamberg, invece, si affida soprattutto al duo Strelnieks-Melli per mettere in difficoltà la difesa milanese. L’Italiano lavora sotto canestro alla ricerca di un tiro facile, supportato dall’altro lungo Radosevic. Causeur e Zisis poi cercano di spaccare la difesa avversaria penetrando o servendo un compagno smarcato per un buon tiro, soprattutto Miller da tre. In difesa la squadra tedesca pressa subito il portatore di palla e sfrutta la forza fisica di Miller e Melli.

La gara

Il Bambeg trova i primi due punti della partita con Causeur, ma Gentile risponde prontamente per il pareggio di Milano. L’Olimpia poi va a +5 con Gentile Pascolo sugli scudi, tuttavia subisce il rientro dei tedeschi che pareggiano la gara con Radosevic. Ancora il Bamberg trova anche il +3 grazie a Melli, ma l’Olimpia sfrutta ancora l’ottima serata di Gentile per portarsi di nuovo in vantaggio. Milano poi allunga a +4, ma subisce nuovamente il ritorno del Bamberg. L’Armani chiude poi a +3 il primo periodo grazie al canestro di Mclean. Nel secondo quarto gli ospiti partono forte con la tripla di Sanders, anche se CauseurStrelnieks riescono ad accorciare ancora le distanze fino al -2. Allora Milano decide di fare sul serio e con DragicHickmann piazza un parziale di 6-0 che spacca la partita. I padroni di casa provano a reagire, ma l’Olimpia controlla bene la gara e con Gentile vola anche +10. Sanders e ancora Gentile trascinano i milanesi anche al +17, ma il Bamberg non demorde. A suon di triple e con Miller protagonista, infatti, i tedeschi mettono a segno un parziale di 9-0 che chiude il primo tempo. 38-46 il punteggio.

gentile repesa milano
Ottima prova di Alessandro Gentile, che chiude con 18 punti, ma non basta per vincere a Bamberg.

Al rientro in campo il Bamberg parte fortissimo con un’altra tripla di Miller  e poi pareggia la partita grazie ad un parziale di 8-0. Milano, invece, è letteralmente bloccata, tanto che i padroni di casa allungano ancora il loro parziale con Radosevic fino ad arrivare al +3. Ci pensa poi Simon a svegliare gli ospiti, grazie alla tripla del pareggio. Il Bamberg però non molla e  torna in vantaggio fino al +6, grazie ad Harris. Tocca allora a Sanders salvare Milano e portarla prima al pareggio e poi al +3 che chiude il periodo. Sanders poi apre le danze anche nell’ultimo quarto per il +5 dell’Olimpia. Uno scatenato Zisis, però, riavvicina il Bamberg fino al -2. Poi ci pensano MillerTheis a far tornare in vantaggio tedeschi. Milano riacciuffa il pareggio e poi con la tripla di Simon allunga ancora a +3. Strelnieks e compagni però tornano di nuovo in vantaggio e negli ultimi cinque minuti la partita si trasforma in una vera e propria battaglia. L’Olimpia soffre e il Brose allunga con merito fino al +6 a due dal termine con Zisis ancora protagonista. Poi Milano riesce a tornare sotto e con la tripla di Hickman a quattordici secondi dal termine arriva fino al -1. Negli ultimi secondi si decide tutto dalla linea della carità. Il Bamberg non sbaglia, neanche Milano. Tanto che con il 3/3 ai liberi di Hickman, dopo il fallo di Causeur, l’Olimpia acciuffa il pareggio proprio allo scadere. 91-91 il punteggio al termine della gara, si va ai supplementari.

Battaglia in campo anche durante l’overtime con il Bamberg che prima allunga a +3 con Miller, ma poi subisce la rimonta di Milano con Sanders. Ancora Miller però si erge a protagonista della partita e allunga poi il vantaggio dei suoi fino al +5. L’Olimpia cerca ancora la disperata rimonta, ma questa volta va male e il Brose Baskets vince la partita. Finisce 106-102.

Svolta della partita:

Sicuramente gli ultimi due minuti dell’overtime quando il Bamberg difende forte sugli attacchi di Milano e riesce a segnare i canestri decisivi grazie a Darius Miller. Grande merito alla squadra di coach Trinchieri che nonostante la rimonta dell’Olimpia è restata concentrata e ha portato a casa la vittoria.

Melli e compagni la spuntano all'overtime su Milano.
Melli e compagni la spuntano all’overtime su Milano.

Migliori in campo: 

BAMBERG: Darius Miller, 27 punti, 5 rimbalzi e 3 assist; Nicolò Melli, 15 punti, 9 rimbalzi e 3 assist; Nikos Zisis, 13 punti, 2 rimbalzi e 3 assist

MILANO: Rakim Sanders, 25 punti, 3 rimbalzi e 3 assist; Alessandro Gentile, 18 punti, 1 rimbalzo e 5 assist; Ricy Hickman, 15 punti, 2 rimbalzi e 2 assist

Peggiori in campo: 

BAMBERG: Patrick Heckmann, 3 punti, 0 rimbalzi e 0 assist; Maodo Lo, 3 punti, 0 rimbalzi e 0 assist

MILANO: Awudu Abbass, 0 punti, 2 rimbalzi e 0 assist; Miroslav Raduljica, 5 punti, 1 rimbalzo e 0 assist

Tabellini

BROSE BASKETS BAMBERG: Causeur 9, Melli 15, Zisis 13, Staiger ne, Theis 7, Lo 3, Strelnieks 10, Harris 5, Miller 27, Kratzer ne, Heckmann 3, Radosevic 14. All. Trinchieri. RIMBALZI: 32 (Melli 9); ASSIST: 17 (Strelnieks 6); T2: 22/36; T3: 12/26; TL: 26/32;

OLIMPIA MILANO: McLean 17, Gentile 18, Hickman 15, Kalnietis 4, Raduljica 5, Dragic 8, Pascolo 4, Cinciarini ne, Sanders 25, Abass 0, Cerella ne; Simon 6. All. Repesa. RIMBALZI: 33 (Mclean 9); ASSIST: 12 (Gentile 5); T2: 29/48; T3: 8/21; TL: 20/25;

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.