pozzecco

Gianmarco Pozzecco è una furia in conferenza stampa per l’uso dell’instant replay: “Non è giusto! Abbiamo viaggiato 25 ore per venire qui!”

Coppe Europee Champions League Home

Finale con polemica tra Nymburk e Dinamo Sassari: i sardi, oltre a lamentarsi per il furto subito nello spogliatoio, hanno anche recriminato per l’uso, a loro dire sbagliato, dell’instant replay nel finale della partita.

In particolare gli arbitri non hanno riguardato al replay una stoppata di Burnell con la palla che era uscita dal campo, assegnando il possesso al Nymburk. Coach Gianmarco Pozzecco ha manifestato tutta la sua rabbia in conferenza stampa, esplodendo:

Secondo me loro hanno toccato la palla, prima Miro non aveva toccato la palla e poi hanno cambiato idea andando a guardare all’instant replay. L’altra azione invece non sono andati a guardarla! Questo non è giusto! Questo non è giusto! I miei ragazzi hanno viaggiato 25 ore per venire a giocare la partita qui! Questo non è giusto, questo non è giusto. E non sto parlando di come hanno arbitrato. Sono disgustato, ho solo chiesto “potete andare a rivedere l’azione?”. Ero sicuro che avessero toccato la palla. Non sono andati, non sono andati! I miei giocatori sono come figli per me, non è giusto, non è giusto. È stato un disastro, ma non voglio lamentarmi. Tutti fanno il loro lavoro in campo, i miei giocatori sbagliano, gli avversari anche, tutti possono sbagliare. Ma qui stiamo parlando di altro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.