pozzecco

Gianmarco Pozzecco: “Fiero di noi, abbiamo emozionato ma gli arbitri…”

Eurobasket 2022 Home Nazionali

Conferenza stampa carica di emozione per Gianmarco Pozzecco dopo l’eliminazione dell’Italia dai quarti di finale degli Europei di basket contro la Francia.

Il Poz ha parlato della conduzione arbitrale, allargando il discorso all’intero torneo.

Perché non sono andati all’instant replay? Perché abbiamo questo strumento ma non viene usato? Perché a fine partita non mi hanno stretto la mano? Non voglio aggiungere altro, ci sarà modo di parlarne con gli altri allenatori ma ci sono tante cose da migliorare, come la prevenzione degli infortuni, bisogna proteggere i giocatori.

Successivamente il commissario tecnico ha parlato dell’importanza di questo Europeo per il movimento cestistico italiano.

Bisogna sfruttare ciò che i ragazzi hanno fatto in questi giorni. La gente si appassiona a uno sport quando vede in campo giocatori in grado di suscitare emozioni, come abbiamo fatto noi. Per avvicinare i ragazzi al basket in un Paese calciofilo possiamo solamente fare così, mettere in risalto il cuore, l’anima e la passione di questi dodici giocatori.

Poi Pozzecco ha fatto i complimenti alla sua squadra.

Sono orgoglioso della mia formazione, amo questi ragazzi, potrei anche smettere di allenare domani. Hanno mostrato cose pazzesche in questo torneo, hanno lottato in ogni allenamento e meritano rispetto. Sto soffrendo più per loro che per me, abbiamo giocato la pallacanestro migliore di tutti, doveva esserci differenza in ogni match ma non si è mai vista.

Infine un passaggio su Simone Fontecchio.

Un giocatore fantastico, può capitare di sbagliare, la nostra vita è fatta di tiri sbagliati ma la differenza sta nel come giochi, come ti alleni, come ami questo sport. Fra un mese esordirà in NBA, non dormirà per quegli errori ma capirà cosa ha fatto in questo torneo, è lui l’MVP di Eurobasket per me.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.