Giannis Antetokounmpo contro il load management: “Non ne voglio sentir parlare”

Home NBA News

Giannis Antetokounmpo ha sempre dimostrato di essere un atleta ed un professionista al 100%: il suo duro lavoro in palestra non conosce giorni di pausa e i recenti risultati ottenuti in campo sono il frutto del suo atteggiamento verso la pallacanestro.

D’attualità in questi giorni è l’argomento load management, ovvero la scelta di alcune franchigie di far riposare le loro stelle per alcune partite durante la stagione, in modo da preservarli da eventuali infortuni e da averli più freschi e riposati per la postseason: per questo, giocatori come Kawhi Leonard ed altri sono costretti dallo staff medico della propria squadra a guardare i compagni dalla panchina, argomento che però è di poco interesse per Giannis Antetokounmpo: “Non ne voglio assolutamente sentire parlare. Mike (Budenholzer ndr) ha già provato a convincermi ma io sto cercando di migliorare il mio gioco. Sto cercando di fargli cambiare idea. Se non faccio il mio lavoro tutti i giorni, non mi sento bene. Come ha detto una volta Michael Jordan, il duro lavoro elimina la paura. Se non alleni la tua tecnica, non ti senti bene. Non riesci a prendere ritmo“.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.