Giannis Antetokounmpo diventa papà: “Chissà se ora farò come VanVleet…”

Home NBA News

Un paio di giorni fa, con un post sui social, Giannis Antetokounmpo ha condiviso coi suoi fans la notizia di essere diventato papà per la prima volta: il bambino è un maschio e si chiama Liam Charles (Charles era il nome del defunto padre della stella dei Bucks).

Giannis ha saltato per questo motivo l’ultima partita contro Sacramento, che i Milwaukee Bucks comunque non hanno avuto difficoltà a vincere. Parlando con ESPN, il greco ha commentato la paternità e ipotizzato di poter beneficiare della nascita come fece Fred VanVleet durante gli scorsi Playoffs, quando vide un impressionante incremento delle proprie prestazioni subito dopo aver avuto un figlio a post-season in corso (il playmaker di Toronto tirò col 68% da tre punti nelle ultime tre partite della serie contro i Bucks, che vennero eliminati 4-2).

E’ decisamente una motivazione in più, provo a circondarmi di bambini più che posso, per imparare e fare domande. Sono contentissimo. E’ eccitante. Non importa cosa succede nel mio lavoro, torno a casa e sono felice perché c’è il nostro piccolo bambino. So che ci sono tante cose che vengono con l’essere una celebrità, essere sulle copertine e tutte quelle cose, ma è qualcosa che non mi interessa particolarmente. Ci sono tante cose alle quali ho rinunciato: film, pubblicità, accordi di sponsorizzazione, quest’anno davvero non mi interessa. Voglio solo vincere. Voglio aiutare i miei compagni a vincere. Voglio aiutare questa città a vincere un titolo.

E poi guardate VanVleet. Ha iniziato a segnare tutti quei tiri dopo aver avuto il suo bambino. Magari succederà anche a me. Chi lo sa?

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.