Giorgio Armani converte i suoi stabilimenti alla produzione di camici per il settore sanitario

Home Serie A News

Giorgio Armani è sicuramente uno degli imprenditori italiani più devoti alla causa della battaglia al coronavirus: dopo la donazione di 1 milione e 250.000 euro di qualche settimana fa a diverse strutture ospedaliere, il proprietario dell’Olimpia Milano ha fatto un ulteriore sforzo, come riportato dal Corriere della Sera. Gli stabilimenti produttivi italiani del Gruppo Armani sono stati temporaneamente convertiti in strutture per produrre camici monouso per i medici e gli infermieri impegnati nel settore sanitario contro la pandemia.

Gli stabilimenti interessati da questa mutazione sarebbero quelli di Trento, Carré, Matelica e Settimo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.