Giulianova spiega l’abbandono del campo contro Roseto prima della palla a due

Home Minors

Dopo il caos e l’incredulità per la decisione di oggi pomeriggio della Giulia Basket Giulianova di abbandonare il campo dopo il riscaldamento, nel derby di Serie B contro Roseto, il club abruzzese ha pubblicato una nota per spiegare il comportamento dei propri giocatori. Tutto sarebbe da ricondurre, secondo la versione di Giulianova, ad alcuni contagi da Covid-19: l’allenatore, 4 giocatori e ultimo il vice-allenatore sono finiti tutti in quarantena negli ultimi giorni.

Questo il comunicato di Giulianova:

In merito alla mancata disputa del Derby tra Pallacanestro Roseto e Giulia Basket Giulianova, la società Giulia Basket Giulianova specifica quanto segue.

La Giulia Basket Giulianova alle ore 16:15 ha ritenuto opportuno di non giocare la partita a Roseto, nella tutela dei propri e degli altrui tesserati, avendo riscontrato nell’immediatezza della partita gli ennesimi casi di positività al Covid-19, nella fattispecie 4 giocatori, allenatore e vice allenatore. A causa dell’ indisponibilità dell’intero staff tecnico attualmente in forza alla società, la Giulia Basket Giulianova ha comunicato agli arbitri la volontà di non disputare la partita, attenendosi alle regole della Federazione Italiano Pallacanestro in riferimento alle attuali norme vigenti “COVID 19”.

La Giulia Basket Giulianova è spiacente di aver creato un disagio a tutti coloro che si sono recati al PalaMaggetti ma nei tempi sopra descritti è stato impossibile fare diversamente.

La Giulia Basket Giulianova rimane in attesa di quanto deciderà in merito il giudice sportivo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.