Giuseppe Cattani, presidente della Npc Rieti, è una furia dopo la sconfitta con la Stella Azzurra

Home Serie A2 News

Il suo concetto è chiaro e non si presta a fraintendimenti: chi crede nel progetto me lo dimostri e resti pure, gli altri si accasino pure altrove. Perché, dice senza mezzi termini “per giocare a pallacanestro ce vojono capo, core e c******i”. Cioè gli attributi. Giuseppe Cattani, presidente della Kinergia Group Npc Rieti, ha un diavolo per capello dopo la sconfitta dei suoi, la settima in dieci gare disputate, contro la Stella Azzurra Roma.

“Stasera – ha detto a caldo dopo la conclusione della gara – non ci sarà una valutazione tecnica perché è giusto che, quando le cose non vanno, la faccia ce la metta chi comanda tutta la baracca”. Fin qui la premessa, poi entra nel cuore del discorso e lo fa dicendo pane al pane e vino al vino: “Da stasera ci siamo iscritti nella lotta per non retrocedere e non si può più sbagliare, i ragazzi ne sono consapevoli e lo siamo anche noi”. Ad aggravare la situazione si aggiunge un fatto clamoroso di cui Cattani dice il peccato ma non il peccatore: “Nel prepartita è arrivata una notizia che non avrei mai voluto sentire, un giocatore non ha rispettato i nostri accordi e per questo prenderemo dei provvedimenti, anche se ancora devo valutare quali”. Poi il discorso si risposta sulle generali: A tutti i giocatori ho detto chiaramente che chi non se la sente di venire con noi sulla barca e di rischiare di affondare è bene che scenda prima, la dirigenza, la società, i giocatori, il pubblico e la città meritano rispetto; io voglio con me soltanto chi crede che questo progetto possa continuare, in questo momento ci gira all’esatto contrario di quanto avevamo previsto ma in campo voglio vedere solo persone che ci mettano gli attributi, chi lo ha già capito resti, chi invece finora non è stato all’altezza della situazione ha tempo al massimo qualche settimana per farmi cambiare idea o altrimenti è pregato di accomodarsi altrove, giocare a pallacanestro è un fatto di capo, cuore e c******i e tutti i giocatori lo devono capire”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.