Gli arbitri ammettono l’errore sul contatto Green-Paul

Home

Draymond GreenI Golden State Warriors nella notte hanno a sorpresa sconfitto i Clippers per 109-105, ma  i protagonisti del match potevano essere gli arbitri e non i giocatori in campo.
Infatti a 21″ dal termine (quando il punteggio era di 108-105), Draymond Green, ala piccola dei Goden State Warriors, ha recuperato palla in modo molto dubbio con un contatto su Chris Paul. L’NBA, dopo che gli arbitri avevano assegnato il possesso ai Warriors, ha ammesso che in quel contatto “sospetto” poteva essere fischiato fallo alla difesa e pertanto assegnati due libri al playmaker  di Lewisville. Si tratta di un errore molto grave, sia perchè fatto in un momento importante della stagione come i playoff e sia perchè fatto a 21″ dal termine di una partita tiratissima e decisa solo nei secondi finali.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.